Cassandra

Il trio fiorentino in scena alla Santeria di Milano per uno showcase che mette in mostra talento e carattere

Hanno le idee chiare i Cassandra, gruppo composto da Matteo Ravazzi (voce), Francesco Ravazzi (chitarra) e Giovanni Sarti (batteria). Tre musicisti fiorentini che hanno avuto modo di presentarsi al pubblico milanese in un live andato in scena lo scorso 8 ottobre in Santeria Toscana 31.

Nel corso della serata, la band si è esibita presentando dal vivo sette brani inediti e una cover (una versione rockeggiante di “Pop porno” de Il Genio), oltre a raccontare ampiamente il proprio progetto in un incontro moderato da Dario Falcini di Rockit.

Tra i pezzi in scaletta non poteva mancare il loro primo singolo ufficiale “Kate Moss”, brano che hanno presentato nel corso della partecipazione alle audizioni dell’ultima edizione di X Factor, che ha consegnato all’originale trio il lasciapassare per i bootcamp.

I loro progetto, nato ufficialmente nel 2019, nasce dalle ceneri della loro precedente militanza nei Kalevra e dalla voglia di dare vita ad un nuovo percorso artistico. L’incontro con il producer Marco Carnesecchi ha dato ulteriore spinta alla band, fino all’approdo nella scuderia Mescal.

Con un po’ di sana sfrontatezza e quell’innata attitudine rock, i Cassandra si presentano al grande pubblico, con l’obiettivo di scuotere le coscienze, mescolare le carte e scardinare un panorama italiano sempre alla ricerca di professionismo e di un certo entusiasmo.

Che altro dire? Ne sentiremo parlare. Matteo, Francesco e Giovanni sono pronti a sconvolgerci, proprio come la loro “Kate Moss”.

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.