“Il cuore è un elastico”, musica e anima per Daniele Magro – RECENSIONE – Recensiamo Musica

Disponibile dallo scorso 18 ottobre “Il cuore è un elastico”, il nuovo singolo del cantautore siciliano

Si intitola “Il cuore è un elastico” il nuovo inedito di Daniele Magro, artista classe ’89 che ricordiamo per la sua partecipazione alla seconda edizione italiana di X Factor, oltre che per il suo prolifico impegno autorale. Dopo aver scritto per artisti del calibro di Emma, Fiorella Mannoia, Marco Mengoni, Alessandra Amoroso, Michele Bravi, Noemi, Giusy Ferreri, Chiara Galiazzo, Alexia e Raffaella Carrà, il talento agrigentino torna sulla scena con un singolo carico di pathos, che evidenzia sia le sue doti compositive sia quelle interpretative. Il brano anticipa il nuovo EP Il giorno che ho imparato a camminare, in uscita il prossimo 8 novembre su tutte le piattaforme di streaming e digital download.

“Il cuore è un elastico” è uno dei cinque inediti presenti in scaletta, brano che evidenzia la notevole vocalità dell’artista classe ’89, abile nel trovare il giusto equilibrio tra estensione ed espressività, il tutto impreziosito da un arrangiamento intimo, quasi minimale, che mette in risalto la comunicazione e il valore di ogni singola parola. Una canzone semplice in tutta la sua poeticità, che attinge dalla sofferenza e dalla delusione per costruire, mattone dopo mattone, una piccola opera d’arte. Un pezzo a cui non manca proprio niente, ma che in questo preciso momento storico sembra non bastare, una ventina di anni fa un pezzo come questo sarebbe stato conteso tra i palinsesti delle maggiori radio nazionali (sostituiti oggi dalle playlist), avrebbe fatto un’ottima figura anche in un contesto come quello del Festival di Sanremo, mentre oggi fatica a farsi conoscere perché, paradossalmente, lo spazio sembra essere diminuito, nonostante l’illimitata vastità del web.

Fà molta tristezza pensare che un tempo bastava limitarsi a proporre una bella canzone per ottenere l’attenzione del pubblico, adesso sembra che non serva più, anzi, forse hai più chance se ti presenti con qualcosa di oggettivamente brutto, perché la melodia e il cuore vengono spesso considerati due elementi vintage, per alcuni persino obsoleti. Ecco, non voglio rassegnarmi a tutto questo, mi piace pensare che presto questo processo involutivo si plachi e possa tornare al centro dell’attenzione l’arte, in tutto il suo splendore. Cantautori come Daniele Magro rappresentano un ottimo esempio per tornare a parlare di eccellenza italiana, di messaggi positivi e musicalmente terapeutici, che aiutano e inducono il pubblico a riflettere sulle questioni importanti della vita, “perché ogni piccolo dolore serve e dietro il buio che hai ci sarà sempre luce grande”. Cuore ed anima, serve altro?

Il cuore è un elastico | Audio

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.