Emma - Sanremo 2022

Le dichiarazioni della conferenza stampa sanremese

Terza partecipazione in assoluto in gara per Emma che ha inaugurato la sua avventura al Festival di Sanremo 2022 con il brano inedito ‘Ogni volta è così. Il ritorno in gara arriva dopo un lungo periodo di assenza di 10 anni dall’ultima partecipazione che si era conclusa con la ìvittoria con ‘Non è l’inferno’. Per presentare la propria canzone ecco cosa il cantante ha raccontato in conferenza stampa.

Per presentare a Sanremo 2022 ‘Ogni volta è così’ Emma ha voluto sottolineare “Il bello della musica è che ognuno viene attraversato dalle canzoni con emozioni diverse. Sono una persona molto malinconica ma in maniera positiva. Sento quello che canto e questo è da sempre il mio modo di affrontare il palco. I complimenti più belli li sto ricevendo proprio dall’orchestra e sono i più belli che potevo pensare di ricevere in questo Sanremo“.

“La frase che spiga l’intera canzone è all’inizio: ‘lo vedi come sei, arrenditi’ e lo dice una donna” – ha commentato Emma a proposito delle tematiche toccate dal suo nuovo brano – “Nel videoclip canto in una teca che non è una prigiona ma è una teca di cristallo. L’amore, per come lo intendo io, è una protezione. Una protezione da rivolgere a chi si ama”.

“Ho sempre preferito i fatti alle parole. Anche a proposito del femminismo. Ho scelto di usare l’arte come veicolo anche di messaggi importanti. Quello che sto facendo insieme a Francesca in questo Festival penso sia una testimonianza importante”.

“Ciò che ho imparato da Emma è lo stare sul palco” – ha raccontato Francesca Michielin – “Il vederla da fuori, da una postazione privilegiato, mi ha aiutato ad ammirare la sua forza sul palco. E’ stata una vera grande scuole di staging. Umanamente è bellissimo stare con lei: ha un grande spirito di condivisione”. Emma, invece, ha voluto aggiungere: “Da Francesca ho imparato ad avere un po’ più autostima e a guardarmi da fuori per ricordarmi ogni giorno quello che sto facendo e, soprattutto, che lo sto facendo bene. Ho imparato a staccarmi un po’ dall’esterno per non farmi travolgere dalla superficialità con cui, ogni tanto, si tratta il mio modo di essere una cantante da 12 anni a questa parte”.

“Ero un po’ incerta sulla cover da portare a Sanremo. Quando, poi, hanno aperto la possibilità di portare anche un brano degli anni ’90 sono andata dritta su Britney Spears. Era da un po’ che avevo in mente di proporre la sua musica sul palco. Il nostro sarà un omaggio al pop e alla sua complessità“.

“E’ la prima volta che vengo a Sanremo senza un album. Solitamente faccio album perché poi è quello che mi porta a fare dei concerti e poi mi piace il momento del recording. Questa volta non ho un album pronto perché Sanremo non era nei miei piani. Quando ho ricevuto l’invito di Amadeus non ho saputo dire di no e quindi ci sono venuta anche se solo con questa canzone. Sicuramente presto mi lancerò in un nuovo progetto”.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.