Da venerdì 23 novembre disponibile in tutti gli store il 14esimo album in studio del cantautore romano, che anticipa la partenza del nuovo tour mondiale

Bel ritorno quello di Eros Ramazzotti che, a tre anni di distanza dal suo ultimo progetto “Perfetto”, annuncia la data di pubblicazione del suo 14esimo album in studio “Vita ce n’è”, in uscita il prossimo 23 novembre. Come avevamo anticipato in un precedente articolo, non mancheranno di certo le sorprese riguardo autori e possibili ospiti, per un disco che si preannuncia tra i più attesi di questo 2018 e che verrà pubblicato in tutto il mondo, come di consueto, in italiano e in lingua spagnola per il mercato latino.

«Un progetto al quale lavoro da circa un anno e mezzo – racconta Ramazzotti attraverso un video divulgato sui suoi canali social – realizzato insieme ad alcuni collaboratori che sono diventanti per me prima amici e poi fratelli, per fare qualcosa di buono è necessario instaurare questo tipo di rapporto. E’ un disco importante, almeno per me, perché arriva alla soglia dei miei 55 anni e racchiude al suo interno un valore aggiunto molto forte. Il titolo riflette lo stato d’animo di questo momento storico e, come ho sempre fatto in oltre trent’anni, lancia un messaggio positivo».

Il 28 ottobre Eros Ramazzotti festeggerà il suo cinquantacinquesimo compleanno, mentre il prossimo febbraio saliranno a 35 gli anni di una carriera sorprendente, iniziata sul palco del Teatro Ariston con la storica vittoria nella categoria Nuove Proposte a Sanremo ’84, con l’intramontabile “Terra promessa”. Da quel momento il successo lo ha insignito del prestigioso ruolo di rappresentante della musica leggera italiana nel mondo, portandolo a collaborare con svariati artisti di fama internazionale, da Anastacia a Cher, passando per Tina Turner, Joe Cocker, Carlos Santana, Ricky Martin, Nicole Scherzinger, Patsy Kensit, gli Hoverphonic, il Volo e Andrea Bocelli. Tra i tanti successi che arricchiscono il suo repertorio e che hanno scalato le classifiche di mezzo globo, ricordiamo: Adesso tu”“Se bastasse una canzone”, “Cose della vita”, “Più bella cosa”, “L’aurora”, “Stella gemella”“Dove c’è musica”, “Quanto amore sei”, “Fuoco nel fuoco”, “Un’emozione per sempre” e molti altri.

Il 17 febbraio 2019 debutterà a Monaco il tour mondiale che vedrà protagonista la musica del cantautore romano, in scena nelle più suggestive arene dei cinque continenti. Il presale mondiale della tournée, prodotta da Radiorama e organizzata da Vertigo, sarà affidata in esclusiva a Spotify con un apposito link dedicato, dal quale si potrà accedere all’acquisto in anteprima dei biglietti. La vendita generale, invece, sarà disponibile da giovedì 13 settembre. Di seguito le prime date già annunciate.

Eros Ramazzotti Tour

Vita ce n’è | World Tour

17 febbraio 2019 – Olympiahalle – Monaco (Germania)
20 febbraio 2019 – Laxness Arena – Koln (Germania)
22 febbraio 2019 – Rock Hall – Lussemburgo (Lussemburgo)
25 febbraio 2019 – Schleyerhalle – Stoccarda (Germania)
2 marzo 2019 – Pala Alpitour – Torino (Italia)
5 marzo 2019 – Mediolanum Forum di Assago – Milano (Italia)
6 marzo 2019 – Mediolanum Forum di Assago – Milano (Italia)
8 marzo 2019 – Mediolanum Forum di Assago – Milano (Italia)
9 marzo 2019 – Mediolanum Forum di Assago – Milano (Italia)
12 marzo 2019 – Pala Lottomatica – Roma (Italia)
13 marzo 2019 – Pala Lottomatica – Roma (Italia)
15 marzo 2019 – Pala Lottomatica – Roma (Italia)
16 marzo 2019 – Pala Lottomatica – Roma (Italia)
19 marzo 2019 – Le Halle Tony Garnier – Lione (Francia)
21 marzo 2019 – Palacio Vista Alegre – Madrid (Spagna)
23 marzo 2019 – Palau St.Jordi Barcellona (Spagna)
25 marzo 2019 – Hallenstadion – Zurigo (Svizzera)
28 marzo 2019 – Accorshotel Arena – Parigi (Francia)
31 marzo 2019 – Forest National – Bruxelles (Belgio)
1 aprile 2019 – Forest NationalBruxelles (Belgio)
3 aprile 2019 – Ziggo Dome – Amsterdam (Paesi Bassi)
5 aprile 2019 – Eventim Apollo – Londra (Regno Unito)
7 aprile 2019 – Le Dome – Marsiglia (Francia)
9 aprile 2019 – Arena – Ginevra (Svizzera)
11 aprile 2019 – Arena – Lipsia (Germania)
13 aprile 2019 – Arena – Mannheim (Germania)
15 aprile 2019 – Stadthalle – Vienna (Austria)
24 settembre 2019 – Stark Arena – Belgrado (Serbia)
27 settembre 2019 – Faliro PavilionAtene (Grecia)
30 settembre 2019 – Boris Trajkovski Vip Arena – Skopje (Macedonia)
3 ottobre  2019 – Arena Armeec HallSofia (Bulgaria)
5 ottobre  2019 – O’Nepela Arena – Bratislava (Slovacchia)
8 ottobre  2019 – Sport PalaceKiev (Ucraina)
11 ottobre  2019 – Crocus HallMosca (Russia)
13 ottobre  2019 – Ice Palace – San Pietroburgo (Russia)
15 ottobre  2019 – Hartwall Arena – Helsinki (Finlandia)
18 ottobre  2019 – Zalgirio Arena – Kaunas (Lituania)
20 ottobre  2019 – Torwar HallVarsavia (Polonia)
22 ottobre  2019 – O2 ArenaPraga (Repubblica Ceca)
24 ottobre  2019 – Arena – Budapest (Ungheria)
27 ottobre  2019 – KB Hallen – Copenaghen (Danimarca)
30 ottobre  2019 – Ericsson Globe – Stoccolma (Svezia)

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.