Fabrizio Moro

Programmato un nuovo tour nei teatri per il cantautore romano

Dopo la chiusura de “La mia voce tour” con le due date nei palazzetti a Milano e Roma, Fabrizio Moro si prepara a tornare subito in tour durante la prossima primavera, stavolta nei teatri. Il nuovo tour s’intitola “Racconti Unplugged” e prevederà una serie di appuntamenti speciali in cui il cantautore regalerà al pubblico uno spettacolo emozionante e unico in una dimensione intima e coinvolgente.

Fabrizio Moro - Racconti Unplugged

“Ho costruito – dichiara Moro – tutta la mia carriera attraverso le canzoni che ho scritto, ma soprattutto l’ho costruita facendo concerti ovunque, per più di 20 anni. A Roma l’ultima tappa del tour. Ripartiremo a marzo 2023 con un nuovo live dal titolo “Racconti Unplugged”. Fra qualche settimana vi anticiperò di cosa si tratta e vi racconterò cosa accadrà in questi concerti dalla forma completamente nuova e inedita per me. Vi abbraccio”.

“Racconti Unplugged” – prodotto da Friends & Partners – prenderà il via il prossimo 20 marzo con un’anteprima all’Auditorium Parco Della Musica di Roma. I biglietti sono già disponibili su Ticketone e nei circuiti di vendita abituali. A seguire tutte le date.

Date |

  • 20 marzo 2023 – ROMA Auditorium Parco Della Musica
  • 2 aprile 2023 – ROMA – Auditorium Parco Della Musica
  • 4 aprile 2023 – NAPOLI – Teatro Augusteo
  • 7 aprile 2023 – MILANO – Teatro degli Arcimboldi
  • 13 aprile 2023 – FIRENZE – Tuscany Hall
  • 15 aprile 2023 – BOLOGNA – Europauditorium
  • 20 aprile 2023 – PADOVA – Gran Teatro Geox
  • 28 aprile 2023 – CATANIA – Teatro Metropolitan
  • 29 aprile 2023 – PALERMO – Teatro Golden
  • 4 maggio 2023 – TORINO – Teatro Colosseo
  • 6 maggio 2023 – BARI – Teatro Team
  • 7 maggio 2023 – LECCE – Teatro Politeama Greco
  • 13 maggio 2023 – PESCARA – Teatro Massimo
  • 14 maggio 2023 – ANCONA – Teatro delle Muse

Acquista qui i tuoi biglietti |

The following two tabs change content below.

Nick Tara

Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.

By Nick Tara

Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.