Fabrizio Moro trova Anastasio per il nuovo speciale singolo – Recensiamo Musica

Annunciata la nuova collaborazione

Per Fabrizio Moro è tempo di nuovo singolo per proseguire il percorso di Figli di nessuno, il suo ultimo album d’inediti (di cui qui la nostra recensione).

Per l’occasione il cantautore romano ha scelto come secondo estratto dal suo progetto proprio la title track Figli di nessuno che, però, arriverà in rotazione radiofonica in una forma del tutto inedita rispetto a quella incisa originalmente nell’album.

Ad accompagnare Fabrizio Moro nel brano, infatti, ci saranno anche la voce e le rime di Anastasio, ultimo vincitore di X-Factor che, in qualche modo, avrà il compito di fare ciò che Ultimo fece lo scorso anno per la rivisitazione del classico successo L’eternità divenuta, poi, L’eternità (il mio quartiere).

Il nuovo singolo, Figli di nessuno (amianto), è stato così raccontato dal cantautore: “Quando ho incontrato Anastasio negli studi di registrazione della Sony Music Italy , se ne stava tutto zitto in un angolo .. distaccato dal mondo e col disagio espresso negli occhi. gli ho fatto ascoltare “Figli di nessuno” perché sapevo che si sarebbe riconosciuto in quelle parole.. allora ha iniziato a parlare anzi, ha fatto di più.. sulle mie note, ha vomitato un pezzo di quel disagio esistenziale che io gli avevo letto nello sguardo… lo stesso disagio che mi ha permesso di scrivere questa canzone”.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.