Gaudiano - Sanremo 2021

Le dichiarazioni salienti della conferenza stampa di presentazione

Con una vittoria a sorpresa Gaudiano (a cui qui la nostra ultima intervista) si è aggiudicato il leoncino della settantunesima edizione del Festival di Sanremo 2021 con il brano inedito Polvere da sparo nella categoria delle Nuove Proposte. All’indomani della sua vittoria ecco come il cantautore racconta le sue emozioni in conferenza stampa.

“Sul palco e dietro le quinte c’era un’atmosfera bellissima – ha raccontato Gaudiano a proposito della sensazione vissuta nella diretta di ieri – Nei mesi precedenti tra noi si è creato un legame incredibile, io stesso sono legato a tutte le canzoni di questi ragazzi. Ieri sera era l’ultimo sprint di una lunga cavalcata. Stanotte ho chiuso gli occhi molto tardi per colpa dell’adrenalina. La situazione che stiamo vivendo purtroppo non ci permette di sfogare nemmeno la nostra felicità”.

“Quando ieri sera ho riacceso il telefono mi è arrivato un sacco d’amore. Non ho vinto da solo, ma insieme a tantissime persone. Credo che la carta vincente della canzone sia stata la verità che è uscita e che è stata capita dalla gente. Nella mia formazione il teatro è stato fondamentale ed è una forma espressiva a cui non voglio rinunciare”.

“Sono molto impulsivo quando accadono cose che mi segnano, la morte di mio padre mi ha colpito e ancora oggi fatico e spiegarmi certe cose. Bisogna tenere sempre presente che quando si tocca il lato emotivo è difficile rimanere calmi, almeno per me è così”.

“Sono arrivate in finale quattro canzoni che sono riuscite a far arrivare alla gente in maniera trasversale la vita vera, le canzoni arrivano prima di noi. Credo fortemente nel concetto di verità nella musica, quando proponi canzoni in cui le persone riescono a riconoscersi vinci a prescindere”.

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.