Giordana Angi

Il testo completo del singolo del ritorno della cantautrice

Dopo aver pubblicato un documentario in streaming su YouTube intitolato “Mi Muovo: la storia”, in cui mostra la creazione e il dietro-le-quinte dell’ultimo album “Mi muovo” (di cui qui la nostra recensione), Giordana Angi torna in radio con un singolo inedito.

Giordana Angi - Passeggero

E’ arrivato, infatti, in radio e su tutte le piattaforme digitali, venerdì 26 novembre, “Passeggero“, un brano che rappresenta un cambio di sonorità rispetto al precedente album. Di seguito il testo del brano scritto dalla stessa Giordana insieme ad Antonio Iammarino e prodotto da Cesare Chiodo.

Passeggero | Testo

Ero neve in mezzo al cielo
uno stato passeggero
ora sono altro, acqua dentro gli occhi tuoi
sono viva e mi distraggo
posso diventare fango
sono in viaggio non rimango
vado, oltrepasso e ci casco

Sbaglio ad ogni passo
non rimane mai niente, passo
tutto il tempo sono un passeggero
non rimango sono un passeggero

Scorro come l’acqua di un fiume
ma se mi fermassi ci annegherei
scorro non cè niente che mi fa stare meglio di così
ma stavolta non la sento quella nostalgia di vento
questi piedi come radici mi terrebbero qui

Passo, passo
in un attimo una vita
passo, passo
quando non è finita
passo, tu non farmi passare

Ma non puoi restare acqua
quando hai l’anima di carta
e così mi sono persa
si ferma nel tuo letto il mio viaggio
Sbaglio ad ogni passo
non rimane mai niente, passo
tutto il tempo sono un passeggero
non rimango sono un passeggero

Scorro come l’acqua di un fiume
ma se mi fermassi ci annegherei
scorro non c’è niente che mi fa stare meglio di così
ma stavolta non la sento quella nostalgia di vento
questi piedi come radici mi terrebbero qui

Passo, passo
in un attimo una vita
passo, passo
quando non è finita
passo, tu non farmi passare

Io sono passeggero
e non vedo più la riva
io sono passeggero
io sono viva

Scorro come l’acqua di un fiume
ma se mi fermassi ci annegherei
scorro non c’è niente che mi fa stare meglio di così
ma stavolta non la sento quella nostalgia di vento
questi piedi come radici mi terrebbero qui

E io morirò così
io morirò ballando
io morirò così
io morirò amando
io morirò così
io morirò sbagliando
buoni sentimenti

E io morirò così
io morirò ballando
io morirò così
io morirò amando
io morirò così
io morirò sbagliando
buoni sentimenti

Io sono passeggero
e non vedo più la riva
io sono passeggero
io sono viva

The following two tabs change content below.

Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

By Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.