Guè Pequeno 2021

Il countdown per il ritorno del “Guercio” è iniziato

L’avevamo anticipato nel nostro preambolo al 2023 : il nuovo disco di Guè è vicino, anzi vicinissimo. Nonostante da qualche settimana il rapper milanese stesse seminando indizi riguardo il suo ritorno discografico, è stato un video pubblicato su Instagram a togliere ogni dubbio.

Madreperla“, il nuovo disco di Guè |

Annunciato mediante un filmato cult con protagonista indiscusso Jerry Calà, Madreperla sarà disponibile all’ascolto già da venerdì 13 gennaio 2023, in versione fisica e digitale. Si tratta dell’ottavo album da solista dell’ex Dogo, che torna sulle scene dopo un 2021 di pausa.

Il video dell’annuncio, dove sono stati svelati anche tracklist (mediante un qr code) e ospiti (che appaiono direttamente nel filmato), è stato realizzato nello stile dell’artista milanese, che da anni promuove la sua musica con una comunicazione sfacciata e irriverente, esaltando sfarzi e immagini di bella vita. La presenza primaria di Jerry Calà, tuttavia, rappresenta una particolare scelta, probabilmente quella di “spezzare” i toni di un video che sarebbe stato giudicato troppo spocchioso e di aggiungere un tocco di italianità al contesto.

madreperla - Guè

Gli ospiti e la tracklist |

Il lavoro si articolerà su 12 tracce inedite (tracklist in fondo all’articolo), dove Guè sarà accompagnato da ben 9 artisti: Marracash, Mahmood, Massimo Pericolo, Sfera Ebbasta, Paky, Rkomi, Napoleone, Benny the Butcher ed, infine, Anna.

Le sorprese relative ai featuring del disco non sono troppe: figurano, infatti, tutti artisti che hanno già collaborato con il classe 1980. Molte accoppiate, però, incuriosiscono: sugli scudi l’unione Rkomi-Marracash, già collaudata in “Milano Bachata” e che potrebbe regalare sorprese, così come l’accostamento tra Anna e Sfera Ebbasta, presenti in “Cookies ‘n cream“.

Stuzzica la seconda parte di “Mollami“, brano pubblicato nel 2015 all’interno dell’album “Vero“, che sarà realizzata di nuovo in solitaria. Spazio poi all’unico ospite internazionale del progetto, Benny The Buthcer, che sarà con Guè nella traccia “Da 1k in su“.

Il fattore Bassi Maestro |

Se, come detto, gli ospiti dei vari brani non vanno molto oltre le attese, in coda alla tracklist c’è un nome fortissimo: Bassi Maestro, pioniere del rap classe 1973, che curerà la produzione di tutto il disco di Guè. In questo nome ci sono le speranze e le certezze di gran parte dei fan del genere, che sognano un’uscita sulla scia di “Fastlife 4“, mixtape pubblicato agli inizi del 2021. Effettivamente, la presenza di Bassi potrebbe rappresentare un’importantissima virata verso il rap, genere da cui Guè non si è mai distaccato, ma che da tempo non è più nella musica di artisti come Rkomi e, in parte, Sfera Ebbasta.

Il sogno è quello di un progetto “street” ed organico, privo di corteggiamenti radiofonici (a nostro parere, non mancheranno) e che sia un occasione di unione e rappresentanza della scena rap italiana.

Tracklist |

  1. Prefissi
  2. Tuta Maphia feat. Paky
  3. Mi hai capito o no?
  4. Cookies N’ Cream feat. Anna e Sfera Ebbasta
  5. Need u 2Nite feat. Massimo Pericolo
  6. Leon (The professional)
  7. Free feat. Marracash e Rkomi
  8. Mollami parte 2
  9. Lontano dai guai feat. Mahmood
  10. Chiudi gli occhi
  11. Da 1K in su feat. Benny The Butcher
  12. Capa Tosta feat. Napoleone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.