Dellai Io sono Luca Sanremo |recensiamomusica.com

Recensione del singolo in gara al Festival di Sanremo 2021 nelle Nuove Proposte

La musica è condivisione. La musica è vita. Ce lo sentiamo spesso ripetere ma poi, nel concreto, poche volte ci rendiamo conto che le cose stanno davvero così. A ricordarcelo sono stati, di recente, i Dellai. Tra i protagonisti della sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2021, i due fratelli hanno proposto al pubblico la loro Io sono Luca.

E ad uscirne è stato proprio il racconto di una condivisione in musica in cui due fratelli scelgono di raccontare la propria vita e la propria visione su quanto li circonda. E i Dellai si impegnano a dar spazio e sfogo a questa loro narrazione che fa dell’amicizia la chiave di svolta. Si, perchè Luca, il protagonista dell’intero brano, è colui il quale “con gli amici sta bene” vedendo di fatto svanire ogni altro problema o disagio che, nella quotidianità, lo pone a disagio con sè stesso o con gli altri.

La condivisione della musica, della voglia di raccontarsi e del coraggio di continuare a sognare fino a “imparare a planare” rende questo brano facilmente assimilabile da ogni tipo di ascoltatore. Il pregio di potersi riconoscere consente al brano di funzionare, di essere apprezzabile e di poter ambire ad una larga platea che, oggi più che mai, ha bisogno di ritrovarsi su di una melodia spensierata, un cantato senza troppi fronzoli ed un testo che racconta dello stare insieme pur mantenendo ciascuno le proprie diversità e caratteristiche.

Acquista qui il brano |

Io sono Luca | Testo

Quasi viene giù il cielo
E qualcuno continua a parlare
A dire che la guerra è brutta
E che è difficile ricostruire

Ho visto castelli di carte
Cadere senza fare rumore
Sapessi quante bombe li han centrati
Prima di farli cadere

Luca ha una scusa buona per ogni suo sbaglio
Tipo che è costantemente in ritardo
Pare Schumacher che vola al traguardo
Una testa a metà e una fissa col calcio

E si vergogna tra gli altri a parlare
Da quando suo padre non torna a Natale
Ha paura di uscire, dei treni affollati
Di amare una donna, restare incollati

Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Non si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegni pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare

Luca nasconde castelli di carte
Ali di cartone per poter volare
Luca che a forza di cadere
Ha imparato a planare

Luca ha una testa vuota ma c’è tanto dentro
La vita gli ha insegnato tutto ciò che sa
E spesso in mezzo a tutti si sente diverso
Si nasconde dietro le spalle strette che ha

Mentre l’oroscopo ripete che ha Saturno contro
Si sente fuori posto all’università
Collezionando vinili di Dalla e Battisti
Di schiaffi e di sogni, una testa a metà

Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Non si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegni pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare

Luca nasconde castelli di carte
Ali di cartone per poter volare
Luca che a forza di cadere
Ha imparato a planare

Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Non si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegni pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare

Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Non si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegni pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare

Luca nasconde castelli di carte
Ali di cartone per poter volare
Luca che a forza di cadere
Ha imparato anche ad amare

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.