Irama - Sanremo 2021

L’artista racconta quello che gli è accaduto e la sua esperienza al Festival di Sanremo 2021

Il “caso Irama” è uno dei grandi focus di quest’edizione del Festival di Sanremo a causa di due casi di positività ai test di Covid-19 (qui per recuperare la notizia). A poche ore dal momento in cui avrebbe dovuto andare in scena la sua performance sul palcoscenico, Irama ha scelto di dichiarare delle dichiarazioni ufficiali in merito a questo suo momento:

“Avendo registrato un secondo caso di positività dopo quello di ieri, ovviamente, è tramontata qualsiasi possibilità di salire sul palcoscenico per un’esibizione dal vivo” – hanno dichiarato i membri dello staff discografico di Irama – “Grazie all’idea di Amadeus siamo riusciti, con la disponibilità di tutti gli altri artisti e le case discografiche, a rimanere in gara facendo ricorso alle registrazioni delle prove generali”.

Irama 2020

“Da una parte sono grato e riconoscente ad Amadeus e a tutti gli altri artisti che mi hanno teso la mano per rimanere in gara”. – ha raccontato Irama – “Dall’altra parte a livello personale sono mortificato e dispiaciuto da questa situazione: ci tenevo a portare in scena la performance e la mia canzone. Dietro ogni canzone per un artista ci sono mesi di lavoro e questo mi rende un po’ triste”.

“E’ stato difficile accettare l’ipotesi offertomi da Amadeus. Ho accettato anche se con molta malinconia perchè quello che andrà in onda non è quello che avrei voluto. Le prove non sono la diretta. E’ un peccato che io non possa fare la performance che avevo pensato di fare. Questo, però, è il regolamento e mi devo attenere a queste disposizioni per rispettare la salute di tutti. Ribadisco la mia gratitudine verso tutti ma è chiaro che avrei preferito salire sul palco”.

“Nella serata delle cover ci sarebbe stata nell’intro la voce inedita di Francesco Guccini”. – ha detto in chiusura Irama – “Per me sarebbe stato un regalo unico da portare sul palco. Mi dispiacerà molto di non potermi vivere in diretta quel momento”.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.