Pubblicato il nuovo singolo della cantante

È stato rilasciato ufficialmente lo scorso venerdì 8 novembre “Quanto dura un girotondo“, il nuovo singolo di Luna Palumbo, cantautrice emergente tutta grinta e ricci. Quegli stessi ricci che hanno invaso il palcoscenico della seconda edizione di The Voice of Italy, dove raggiunse la fase dei live shows, ma ancor prima si scontrò con Suor Cristina sulle note di “Girls just wanna have fun” di Cindy Lauper, in una battle che diventò virale in tutto il mondo.

Proprio dalla carica dimostrata nel corso di quel talent show, Luna Palumbo è partita nel suo viaggio musicale, tra singoli, come “Persi“, rilasciato nel 2015, e album, di cui citiamo il lavoro di debutto, “Sopravvalutata“, uscito nel 2016 e anticipato dal singolo omonimo e da “Casomai“, brano a tematica LGBT+. Dall’uscita del disco però sono trascorsi tre anni, un lasso di tempo infinito per un artista, ma che si è rivelato necessario per Luna Palumbo per riscoprire se stessa e la sua musica.

Quanto dura un girotondo” co-scritto e co-prodotto dalla cantautrice insieme a Mario Tortoriello, ed è stato presentato in anteprima assoluta alla XXII edizione del Festival della Canzone Italiana di New York, il “NYCanta“, lo scorso ottobre (qui la nostra intervista). Lì dieci emergenti da tutta italia e dal mondo hanno presentato la propria musica, venendo giudicati, tra gli altri, da Fausto Leali e Clementino. Luna in quella occasione ha conquistato il terzo posto, ottenendo il plauso della commissione.

Presentando “Quanto dura un girotondo” Luna Palumbo dice:

Ho acceso la luce sulla mia voglia di urlare al mondo che non smette di scalciare, da dentro, da 29 anni. Accendo una luce sulla mia fragilità, che non voglio più nascondere, sul silenzio che ha contraddistinto questi ultimi anni, sulle cose che non sono giuste, sui pregiudizi, sulle sofferenze che ci autoinfliggiamo e sulle cose belle che non riconosciamo. Accendo la mia musica, luce e buio della mia vita, riparo ed affanno, sogno ed incubo, con la consapevolezza che ciò che decido di accendere io nessuno potrà mai spegnermelo. Nessuno potrà mai spegnermi. Sono tornata.

AUDIO

The following two tabs change content below.

Andrea Picariello

Giornalista pubblicista salernitano, nato nello stesso anno in cui i Jalisse hanno vinto Sanremo. Music addicted ma, ancora di più, informazione musicale addicted. Quando cala la sera e ho paura del buio accendo la mia lampada di fiducia, che mi illuminerà la stanza: la musica.

Di Andrea Picariello

Giornalista pubblicista salernitano, nato nello stesso anno in cui i Jalisse hanno vinto Sanremo. Music addicted ma, ancora di più, informazione musicale addicted. Quando cala la sera e ho paura del buio accendo la mia lampada di fiducia, che mi illuminerà la stanza: la musica.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.