Marlena torna in radio, i Måneskin ci conducono ne “L’altra dimensione” – RECENSIONE

A partire dal 10 aprile disponibile su tutte le piattaforme streaming il nuovo singolo della band

ManeskinTempo di nuova musica per i Måneskin, che tornano a pubblicare un singolo cantato in italiano intitolato “L’altra dimensione“, estratto dal loro disco d’esordio Il ballo della vita. Sulla scia dei successi dei precedenti Morirò da re“, “Torna a casa e Fear for nobody, il gruppo romano rilascia uno dei pezzi maggiormente ipnotici dell’intero lavoro che, di fatto, dà il nome al progetto e suggella il momento di prolifica ispirazione. Atmosfere latine e suggestioni gitane fanno da tappeto all’imponente ritorno radiofonico di Marlena che, siamo certi, ci accompagnerà per buona parte di questa primavera/estate, con il carisma e l’irriverenza a cui la band ci ha da mesi abituati. Una scelta inevitabilmente saggia, che promette l’ennesima incetta di consensi, consolidando la stima e l’affetto del pubblico.

Quindi Marlena non solo è tornata a casa, ma adesso gioca e si diverte danzando a pieno ritmo con la vita, in questo brano che possiamo considerare un manifesto solare e spensierato dell’evasione, della voglia di fare le valigie e fuggire lontano dalla solita quotidianità. Ottima la produzione, piacevole l’arrangiamento, il brano mostra un lato inedito dei Måneskin, che nella loro zona di comfort non ci sanno proprio stare, preferiscono viaggiare tra le sonorità per spiazzare e sorprendere il più possibile.

L’innata voglia di apparire fuori dagli schemi, sempre più in maniera diversa e inaspettata, è il marchio di fabbrica della band rivelazione dell’undicesima edizione di X Factor. Canzone dopo canzone Damiano, Victoria, Ethan e Thomas hanno dimostrato di saperci fare, che l’eccentricità e l’eccellenza possono andare di pari passo, senza scalfire minimamente la loro credibilità e personalità artistica.

“L’altra dimensione” è solo l’ennesimo tassello di questo psichedelico e inedito mosaico, almeno per quanto concerne la realtà discografica del nostro Paese, la dimostrazione che l’azzardo funziona, soprattutto se abbinato al contenuto e alla sostanza. Se davvero questa Marlena è realmente la loro musa ispiratrice, sono seriamente convinto che ognuno di noi in cuor suo le debba riservare un piccolo grazie, per aver donato un po’ di bagliore in questa allarmante penombra discografica. E luce fu.

Acquista qui il brano |

L’altra dimensione | Video

L’altra dimensione | Testo

E adesso giuro faccio le valigie
e scappo via in un’altra dimensione
son stanco delle vostre facce grigie
voglio un mondo rosa pieno di colore
voi comprate amore con le carte Visa
con le facce intrise sì ma di sudore
e adesso giuro faccio le valigie
e scappo via dalla dolce Marlena

Marlena sì portami a ballare
stasera Marlena, Marlena
sì portami a ballare
stasera Marlena, Marlena
sì portami a ballare
stasera Marlena, Marlena
sì portami a bailar

Amico mio devi essere felice
perché il nuovo mondo sta per arrivare
e non c’è taglio non c’è cicatrice
che questa passione non possa curare
io, io dalla polvere come fenice
son risorto ed ho imparato anche a volare
soltanto perché ho fatto le valigie
ed ho baciato la dolce Marlena

Marlena sì portami a ballare
stasera Marlena, Marlena
sì portami a ballare
stasera Marlena  Marlena
sì portami a ballare
stasera Marlena, Marlena
sì portami a bailar

Il ballo della vida
il ballo della vida
il ballo della vida
il ballo della vida
il ballo di Marlena, Marlena
sì vienimi a parlare
ti prego Marlena, Marlena
io ti starò ad ascoltare
ti prego Marlena, Marlena
insegnami a lottare
ti prego Marlena, Marlena
sì portami a bailar

Il ballo della vida
il ballo della vida
il ballo della vida
il ballo della vida

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.