Matteo Costanzo Eterno

A tu per tu con il cantautore e produttore romano, in uscita con il nuovo singolo intitolato “Eterno

A un anno di distanza dalla nostra precedente chiacchierata, ritroviamo con piacere Matteo Costanzo per parlare di nuova musica e, in modo particolare, dell’ultimo singolo “Eterno”, disponibile in radio e negli store digitali a partire dallo scorso 15 gennaio.

Ciao Matteo, bentrovato. Partiamo dal tuo nuovo singolo “Eterno”, cosa racconta?

«”Eterno” parla della serenità di vivere una relazione d’amore sana, di quando l’amore ci permette di stare bene con noi stessi».

Quali stati d’animo ti hanno accompagnato durante la fase creativa del brano?

«Ho cercato di riflettere quella serenità, quello stato d’animo di equilibrio che l’amore è in grado di darci, nella vocalità, nel testo e nelle sonorità».

C’è una frase che, secondo te, rappresenta e sintetizza al meglio il senso della canzone? 

«“Insieme a te io sto guarendo e tutto il resto lo dimentico” perché è il fulcro di tutto, sono fortunato ad avere una relazione che mi toglie i pensieri invece di darmeli (sorride, ndr)».

Dal punto di vista musicale, che tipo di sonorità hai voluto abbracciare?

«Il brano riprende le sonorità degli anni ’70-’80, va di moda oggi riprendere vecchie sonorità e renderle “nuove”, penso a compositori come Tame Impala o Mac Demarco».

Matteo Costanzo Eterno

Nella nostra precedente chiacchierata mi raccontavi della tua volontà di raccontare nelle tue nuove canzoni le “emozioni provate dal corpo e legate alla vita”. Pensi di esserci riuscito?

«Si, il brano nasce dalla riflessione di uno stato di pace/calma, una pace che arriva innanzitutto dal corpo. Posso dire con certezza che, nella mia relazione attuale, non provo mai quel mattone allo stomaco (di ansia) che provavo nelle precedenti relazioni».

Quali sono i tuoi prossimi progetti in cantiere? Cosa puoi anticiparci a riguardo?

«Sto lavorando a molte canzoni, per me e per altri, ne usciranno molte!».

Per concludere, in un momento storico complicato come quello attuale, cosa ti piacerebbe riuscire a trasmettere a chi ascolterà la tua “Eterno”?

«Il pezzo è stato scritto prima di questo periodo, ad ogni modo spero di trasmettere un po’ del mio benessere a qualcuno meno fortunato. Le canzoni felici possono essere una forza».

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.