Michele Bravi posticipa la pubblicazione de “La geografia del buio”

Rimandata l’uscita del nuovo album

Contrariamente a quanto era stato inizialmente annunciato (qui per recuperare la notizia) La geografia del buio, il nuovo album d’inediti di Michele Bravi non è uscito lo scorso 20 marzo ma è stato rimandato, per il momento, al mese di aprile a causa dell’emergenza sanitaria del Coronavirus.

Il nuovo progetto discografico che uscirà su etichetta Universal Music Italia è atteso per il prossimo 17 aprile ma non è detto che l’eventuale prorogarsi dell’emergenza nazionale non possa far nuovamente slittare la pubblicazione del lavoro ad una data ancora successiva.

A darne notizia è stato lo stesso artista umbro che sui propri spazi social ha scritto: ‘Stiamo attraversando un momento molto delicato per il nostro Paese. Io e tutta la mia squadra abbiamo preso la decisione di posticipare l’uscita del disco al 17 aprile salvo nuove contingenze e sviluppi. La musica non si ferma mai ma è giusto porre la dovuta attenzione a un problema che ci sta coinvolgendo tutti e procedere uniti verso la risoluzione. Il mio pensiero ora è rivolto a chi sta affrontando questa emergenza in prima linea e a chi ne è direttamente coinvolto. Facciamo il possibile per seguire quanto le autorità ci chiedono e rimaniamo a casa per tutelare i nostri affetti e la nostra comunità. Siamo forti’.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.