Nazionale Cantanti Rozzano

L’incontro benefico di calcio sostiene il progetto di aiuto alimentare per le famiglie fragili del territorio

Nazionale Italiana Cantanti e Progetto Arca scendono in campo per le famiglie bisognose. “Un goal per Rozzano” è la speciale Partita che si disputa domenica 14 novembre, alle ore 15:00, al Centro Sportivo di via Monte Amiata 34 a Rozzano e che vede scendere in campo la formazione capitanata da Enrico Ruggeri e la squadra di Fondazione Progetto Arca, formata da calciatori amatoriali scelti tra operatori, volontari, utenti, donatori e testimonial.

«Rozzano è orgogliosa di ospitare questa partita – commenta il sindaco Gianni Ferretti – si tratta di una bella iniziativa che ha il nobile obiettivo di creare azioni concrete a favore di molti cittadini in difficoltà economica. Noi abbiamo circa sei mila alloggi popolari, non esiste altra realtà in Italia con un numero così alto. Questo ci rende una comunità molto attenta alle tematiche solidali e sono certo che i nostri cittadini risponderanno con entusiasmo a questo evento».

Per supportare i progetti di aiuto alimentare dedicati alle famiglie in difficoltà di Rozzano, è possibile assistere alla partita con un contributo di 5 euro per ogni biglietto d’ingresso. Inoltre, dall’8 novembre all’8 dicembre, è possibile donare con un SMS al numero 45527, grazie alla campagna solidale avviata dall’Associazione La Partita del Cuore Umanità senza Confini Onlus in favore di Progetto Arca, per dare un aiuto concreto alle famiglie del territorio visconteo.

La Nazionale Italiana Cantanti torna in campo per aiutare i più deboli e i più bisognosi. Mai come in questo momento, c’è bisogno di smuovere l’opinione pubblica sulla queste tematiche solidali, come ha sottolineato in conferenza stampa Paolo Vallesi: «La nostra è una storia lunga quarant’anni, ma ultimamente si sta ricreando un gruppo molto coeso, che anche in campo da il meglio di sé. In un momento in cui la forbice tra egoismo e solidarietà è sempre più stretta, credo che tutto questo dia  spazio e credibilità a progetti importanti e seri come quello del Progetto Arca».

Della stessa opinione il Presidente Enrico Ruggeri: «Abbiamo visto in questi due anni, simili ad una guerra, che pochi si sono arricchiti e molti sono retrocessi, per usare un termine calcistico. Vigilare è importante, lo scopo della Nazionale Cantanti è anche quello di segnalare dei disagi. Purtroppo tutto questo ci riguarda molto più da vicino rispetto al passato. Il matrimonio con il Progetto Arca è assolutamente in linea con la nostra filosofia: tutelare i deboli, coloro i quali sono scesi al di sotto della loro linea di guardia. Rozzano è una città particolare attorno a Milano, in continua espansione e sicuramente diversa rispetto a quando ero giovane io. Oggi è un grande serbatoio di persone e di umanità. Da questo punto di vista ci sentiamo parte di un progetto e non vediamo l’ora di iniziare questo impegno. Grazie a tutti quelli che ci stano aiutando ad aiutare».

Ufficializzata la data e il luogo della Partita del Cuore, in scena il prossimo 24 maggio 2022 allo Stadio San Siro di Milano, non resta che ricordare l’appuntamento per domani, domenica 14 novembre al centro sportivo di Rozzano, dove sarà presenta anche il popolare attore Massimo Boldi. La Partita “Un goal per Rozzano” gode del patrocinio del Comune di Rozzano e del sostegno di Givova, Osama, Fondazione Fiera Milano, Tea Energia, Rent4Friends, SIAE. Per sostenere l’iniziativa, dona anche tu inviando un sms al 45527.

Un goal per Rozzano

© foto di Daniele Lazzaretto

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.