Annunciato il nuovo progetto discografico del cantautore

Dopo aver lanciato il suo ultimo singolo radiofonico inedito, ‘Perdonare’ (di cui qui la nostra recensione), a sorpresa Nek ha anticipato ai suoi fan la notizia che in molti attendevano da circa un anno e cioè la pubblicazione del suo nuovo album d’inediti.

Lo scorso 10 maggio 2019 il cantautore di Sassuolo aveva lanciato ‘Il mio gioco preferito – Parte prima’ (di cui qui la nostra recensione) a cui avrebbe dovuto far seguito la pubblicazione di una seconda parte del progetto entro l’anno. Il mio gioco preferito – Parte seconda, invece, arriverà alla fine della primavera di questo 2020 in circostanze del tutto particolari. Ecco come lo ha annunciato nei propri spazi social Nek:

“Alla seconda parte dell’album stavo lavorando da qualche mese, ma non avevo ancora terminato di scriverlo e, quando è cominciato tutto questo, ho dovuto momentaneamente rallentare tutta la macchina. Però, ve l’ho promesso, ho deciso che voglio andare avanti con la mia musica e adesso sta arrivando il momento di farvela sentire… Abbiamo deciso di accelerare i lavori, stiamo facendo in modo di terminare tutto al più presto e abbiamo stabilito una data: il 29 maggio“.

Con l’annuncio dell’uscita del nuovo album, però, Nek ha voluto regalare anche una nuovissima versione del suo celebre brano E da qui pubblicato originalmente nel 2010 ed ora arricchito dalle voci delle due figlie del cantante, Beatrice e Martina.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.