Noemi anticipa “Sei la mia vita”: testo e anteprima del nuovo inedito

Iniziano a trapelare i primi pezzi del nuovo album di Noemi

Sono giorni di grandi novità per la “leonessa” Noemi che ha da poco annunciato il singolo “Autunno” (di cui siamo stati i primi a svelare ogni dettaglio), firmato Tommaso Paradiso e Dario Faini e previsto in radio per l’8 settembre anticipando così il nuovo album d’inediti atteso per l’inizio del 2018. Nel frattempo, però, è arrivata anche la notizia di un brano pensato per fare da colonna sonora al corto L’eroe di Andrea De Sica, cortometraggio presentato al Festival del cinema di Venezia che vede come protagonisti Christian De Sica, Valeria Solarino, Vincenzo Crea e Blu Yoshimi.

Il brano in questione, dal titolo Sei la mia vita, è firmato dalla stessa Noemi insieme a Diego Calvetti (ritornato a produrre nuovamente l’interprete romana), Marco Ciappelli e Marco Rettani. La canzone andrà a far parte del prossimo disco d’inediti della cantante, atteso per il 2018, che la vedrà tornare definitivamente alle intense atmosfere pop come già questo primo estratto testimonia.

Questo cortometraggio, prodotto da One More Pictures con Rai Cinema sarà di supporto alla promozione per la raccolta fondi di MediCinema che si occupa dell’attivazione di nuove sale cinematografiche negli ospedali e della loro gestione. Al termine del Festival del Cinema verrà proiettato in tutti quegli Istituti di cura che hanno espresso l’intenzione di aderire al progetto di terapia con il cinema, cercando di raggiungere ogni regione d’Italia.

Testo|Sei la mia vita

Luca sognava di portare Maria
su quella veranda sul mare,
per dirle che non l’avrebbe fatta andar via
per niente al mondo,
e con la fede di famiglia
le avrebbe giurato per sempre
amo te, amo te
Sei le mie mani, i miei occhi
il banale, l’incredibile,
sei la salvezza, la sciocchezza
un disperato gesto folle,
sei nel mio ventre, nel cervello
ogni goccia del mio sangue,
sei la mia vita, la mia vita
Rimini è bella anche di giorno Maria
da questa veranda sul mare,
ma sull’autostrada in una terza corsia
si ferma il mondo,
resta la foto di famiglia
dove lui ha giurato per sempre
amo te
Sei le mie mani, i mie occhi
il banale, l’incredibile,
sei la salvezza, la sciocchezza
un disperato gesto folle,
sei nel mio ventre, nel cervello
ogni goccia del mio sangue,
sei la mia vita, la mia vita
E gli aquiloni volano nel cielo
e le lanterne brillano lontano
Un disperato gesto folle
sei nel mio ventre, nel cervello
ogni goccia del mio sangue,
sei la mia vita
sei la mia vita, la mia vita
The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent’anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *