Nuovi singoli: Thegiornalisti sempre più protagonisti mentre spicca la buona prova di Maiello

Tante novità radiofoniche anche questa settimana che ha visto aprirsi ufficialmente la stagione estiva del 2017, musicalmente iniziata oramai da un bel po’. Andiamo, però, a vedere una ad una anche le mini-recensioni di tutti i nuovi brani:

• GRIDO E GALUP- Segnali di fumo

La partenza stabilisce fin da subito il concetto musicale chiave di questo brano naturalmente strutturato su di un beat electropop e leggero. Il fratello di J-Ax (che, forse non proprio più involontariamente, viene rievocato in qualche modo) si appoggia al ritornello latineggiante e funky di Galup che canta di amore e libertà con una vocalità graffiata. Un buon mix ma che non esalterà di sicuramente la carriera di Grido così all’improvviso. VOTO: 6.5

• MINA E CELENTANO – Se mi ami davvero

Quando si pensa che i miti della storia della nostra musica non siano in grado di modernizzarsi si compie un vero grande errore: l’unica vera coppia dell’anno spiazza tutti con questo nuovo singolo perfetto per la stagione estiva con un’introduzione piuttosto cantilenata ma che poi si apre con un rap di Celentano e le solite tinte soul dell’immensa Mina. Lodevole la volontà di essere ancora i numeri uno della modernità ma forse non è questa la loro dimensione più celebrativa: hanno saputo fare di meglio. VOTO: 6+

• NICCOLO’ FABI – Il giardiniere 2017

In occasione del ventennale ecco rispuntare in una versione inedita il primo singolo della carriera del longevo cantautore (qui vi avevamo dato la notizia). In questi anni Fabi si è evoluto non poco riuscendo, comunque, a conservare quella sua impronta stilistica unica. Questo brano è ben lontano dalle sue cose migliori ma non c’era scelta migliore di questa vista l’occasione della celebrazione. VOTO: 6-

• IO TE DAVIDE E FRANCESCA – Syria e Ambra Angiolini

Ambra torna a cantare dopo anni e anni e lo fa per riproporre questa versione estremamente contemporanea nei suoni del suo brano più famoso. Syria la sceglie stranamente come cover inserendoci piacevolmente la sua vocalità morbida e ruvida contemporaneamente. Mix vocale che può anche funzionare ma scelta del brano risulta davvero fuori dai tempi e, anche in questo rinnovato arrangiamento, c’entra poco con la musica d’oggi. VOTO: 3

• SIAMO NOI – Studio 3

Ritornano sulla scena e già questo fa estremamente piacere perchè, alla fine dei conti, sono ancora oggi un valore aggiunto per la musica italiana. Non si discostano dalla loro tradizione musicale che, però, costituisce il loro vero punto di forza sotto tutti i punti di vista. Brano dal sapore estivo con centrati cori nell’inciso e un arrangiamento azzeccatissimo che nobilita il loro pop leggero che ben fonde le loro voci, valorizzate ciascuna nella giusta misura. VOTO: 7-

• RICCIONE – Thegiornalisti
Periodo intenso per Tommaso Paradiso che sta conquistando le classifiche come autore di mezze hit estive del momento e che ora lancia anche questo nuovo singolo inedito che prova a confermare il suo successo anche con la realtà che più gli appartiene e cioè quella dei suoi Thegiornalisti. Il ritornello è ovviamente quello che appiccica di più malgrado una vocalità non troppo dotata e una falsissima etichetta che li vorrebbe come espressione della scena indie cercando di nascondere, invece, la loro palesissima appartenenza al mondo pop più puro. VOTO: 7+

• NUDI E PERPENDICOLARI – Timothy Cavicchini e Ostetrika Gamberini
Il bravo rocker sfodera un’altra bella ballata pop-rock dotata di quel appeal convincente che da sempre caratterizzano i suoi pezzi. Strofe che raccontano il percorso di una storia distesa su di un lungo periodo che si miniaturizza, improvvisamente, nel sublime attimo del piacere istantaneo in cui i corpi s’incrociano mentre “toccano i sogni”. Timothy racconta senza troppi filtri l’amore fisico e il suo godimento sfruttando anche un ben piazzato intermezzo musicale (fortunatamente c’è ancora chi da spazio alla musica e agli assoli). Non il loro miglior brano ma questo singolo è sicuramente una nuova testimonianza del loro talento musicale. VOTO: 7

• IL MIO FUNKY – Tony Maiello
Tony è uno di quei ragazzi giovani che ha abbondantemente dimostrato di saper scrivere un buon pop contemporaneo. In questo nuovo capitolo della sua carriera personale il giovane campano si lancia nel mondo del funky tra falsetti e una bella melodia costruita sui fiati. Il punto forte questa volta sono le strofe che tirano fuori una vocalità inedita e dimostrano la miglior scrittura di Maiello. Nel ritornello, poi, impossibile non muovere perlomeno il piedino. Funziona, pure stavolta e sempre di più. VOTO: 7,5

• A TI TE CUIDO YO – Tiziano Ferro e Dasoul

Versione latineggiante dell’ultimo singolo di Tiziano Ferro (“Lento/Veloce) che viene remixxato nella sua versione spagnola cantata in duetto con Dasoul. Se melodicamente i nuovi suoni possono anche piacere (eccetto negli intermezzi tra le strofe davvero insensati) il brano ovviamente non rende quanto nella versione originale anche a causa del netto stravolgimento della vocalità di Tiziano che perde la sua profondità in favore di un senso di ballabilità già propria della canzone. Ne avrei fatto a meno sinceramente. VOTO: 5

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Ilario Luisetto

Direttore di “Recensiamo Musica” e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Loading Facebook Comments ...

2 pensieri riguardo “Nuovi singoli: Thegiornalisti sempre più protagonisti mentre spicca la buona prova di Maiello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *