Svelati tutti i dettagli del nuovo lavoro discografico

Avrà per titolo “Opera futura” e sarà disponibile in versione fisica e digitale a partire dal prossimo 17 febbraio 2023 il nuovo album d’inediti di Levante. E’ stata la stessa cantautrice siciliana a svenarne i primi dettagli nel corso delle ultime ore attraverso i suoi canali social ufficiali. Oltre al titolo e alla data di pubblicazione, Levante ha svelato anche la copertina del disco e la tracklist ufficiale.

Levante - Opera futura

In “Opera futura”, che arriva a quattro anni da ‘Magmamemoria’ (di cui qui la nostra recensione), sarà naturalmente inclusa “Vivo”, la canzone con cui Levante farà ritorno sul palco del Teatro Ariston per la gara del Festival di Sanremo 2023. Oltre al singolo sanremese, nella tracklist troveranno posto altri 9 brani inediti tra cui non compare alcun duetto.

Ho dipinto tutto di verde perché del futuro non so niente eccetto la speranza” – ha raccontato Levante – “Con il verde ho potuto scontornarmi e proiettarmi dove desideravo proprio perché, lungo la strada che mi ha portato a ‘Opera futura’, c’è stato tanto buio e solo la speranza di uscirne si è resa lanterna. La presenza del cigno agisce doppiamente sulla simbologia della speranza ma anche della bellezza e del pensiero leggero, in quanto sconfigge la gravità sentendosi a casa in cielo come in terra e in acqua”.

Tracklist |

  1. Invincibile
  2. Vivo
  3. Mi manchi
  4. Fa male qui
  5. Metro
  6. Leggera
  7. Alma Futura
  8. Capitale, mio capitale
  9. Mater
  10. Iride blu e cuore liquido

Preordina qui l’album |

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.