sabato, Giugno 15, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Pianeta Indie: novità per Gazzelle, Motta e Pinguini Tattici Nucleari

Alcune ultime novità della musica indipendente italiana

MATTIA AMATI:

Debutta in rubrica il cantautore Mattia Amati, al secolo Mattia Passerini. Il singolo si intitola “Un domani in forse” e porta l’ascoltatore a riflettere sull’importanza dell’essere concentrati sull’attimo presente. Il pezzo parla dell’incertezza che può avere il futuro, inteso sia come futuro prossimo sia come futuro a lungo termine.

GAZZELLE:

E’ stato rilasciato ufficialmente il nuovo album in studio di Gazzelle dal titolo “Dentro“. In attesa del concerto evento allo Stadio Olimpico di Roma, il cantautore ha rilasciato per la rotazione radiofonica il brano “Flavio“.

MOTTA:

A distanza di più di due anni dal precedente album di inediti, Francesco Motta è finalmente tornato con un nuovo singolo. “Anime perse” è una storia di un amore, un amore tossico che prova a trovare la sua strada.

PINGUINI TATTICI NUCLEARI:

La band dei record torna con un nuovo singolo dal titolo “Rubami la notte“. Il brano nasce dalla consapevolezza che, affinché la musica possa “unire” le persone, serve che ci siano i posti adatti. Nella canzone due persone si innamorano mentre sono in coda per entrare in un club, sentendo la musica ovattata che proviene da dentro, pregustando il momento in cui balleranno insieme.

MICHELANGELO VOOD:

Nuovo singolo anche per il cantautore lucano Michelangelo Vood. “Senza mani” racconta di quella ricerca di evasione che l’estate accentua con l’arrivo del primo caldo, riaccendendo in noi la voglia di fuggire dagli schemi e dalle routine, mollare tutto e staccare per un po’. Questo brano ci vuole ricordare che è bene sapere rallentare, trovare i propri tempi e godere della vita così come viene.

Ascolta la nostra playlist “Pianeta Indie” su Spotify:

The following two tabs change content below.

Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.
Donato Cappiello
Donato Cappiello
Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.