Pianeta Indie Recensiamo Musica
Alcune ultime novità della musica indipendente italiana
SAMUELE CARA:

A noi sta bene così” è il nuovo singolo di Samuele Cara. Un brano che parla di quanto possa essere difficile essere giovani oggi tra stereotipi, desideri e realtà. Uno slogan generazionale che invita ad accettarsi così come si è, senza badare troppo all’opinione altrui, nonostante oggi ognuno di noi venga frettolosamente recensito come accade ai ristorante su TripAdvisor.

CORDIO:

Torna in rubrica il cantautore Pierfrancesco Cordio. Dopo “Mezza mela“, è il momento di “Pane, olio e sale“. Un viaggio attraverso i pomeriggi dell’infanzia, i ricordi e le immagini delle calde estate passate dove la fretta spariva per dare spazio a momenti di leggerezza lenta, suoni semplici e pezzi di vita.

DITONELLAPIAGA:

Continua il periodo d’oro di Margherita Carducci, in arte Ditonellapiaga. “Disco (I love it)” canta la fine di un amore e l’inizio dell’estate che si scontrano, si mischiano e si raccontano lungo le linee tratteggiate di una litoranea. E tra i sedili posteriori di una vecchia panda e le note di un disco dei tardi anni ‘70, le mani si perdono fra le onde del vento, quel vento di novità che spettina i capelli e scompiglia i ricordi più malinconici tenuti ben nascosti in fondo al cuore.

NAPOLEONE:

Io, tu e l’estate” è il titolo del nuovo singolo estivo del cantautore Napoleone. Una cartolina romantica da inviare a chi è ormai lontano ma nonostante tutto resta e resterà per sempre un punto fermo della nostra vita.

GIOVANNI TRUPPI:

Dopo l’esperienza sanremese con “Tuo padre, mia madre, Lucia“, Giovanni Truppi torna in rubrica con il singolo “Alcune considerazioni“. Un vero e proprio flusso di coscienza, una serie di riflessioni e domande molto diverse fra loro.

Ascolta la nostra playlist “Pianeta Indie” su Spotify:

The following two tabs change content below.

Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

By Donato Cappiello

Economista di professione, dedico il tempo libero alle mie due grandi passioni: i concerti e i viaggi. Qualcuno ha detto che la musica allunga la vita ed è per questo che i live sono diventati la mia seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.