Renato Zero torna in radio con “Mai più da soli”, in attesa di album e tour

Il nuovo singolo dell’artista disponibile dal 17 maggio, primo anticipo del nuovo album

Renato Zero torna sulle scene da venerdì 17 maggio con il singolo Mai più da soli, primo antipasto estratto dall’album Zero il Folle (Tattica), in uscita il prossimo ottobre e al quale farà seguito un lungo tour nei palazzetti dello sport italiani (qui tutte le date).

Il nuovo singolo è stato registrato a Londra con la produzione artistica di Trevor Horn, già in passato al lavoro con Zero nell’album Amo, e produttore tra gli altri di Paul McCartney e Robbie Williams.

“Fidatevi di uno che di solitudine se ne intende – commenta lo stesso cantautore – Va frequentata e compresa, ma mai, dico mai, troppo assecondata. Questo è un tempo assai congeniale per chi vuole essere solo. Ma, peccato che non ci riconosciamo più. Che non ci fidiamo più l’uno dell’altro. Che per colpa di un orgoglio cieco e masochista ci si ritrova a parlare con un cellulare che non ha volto né consistenza. Che ci si cerca sui social senza potersi annusare, accarezzare o scegliersi. La mia solitudine, oggi stanca dei miei tradimenti e rifiuti, si è fatta un lifting ed indossa delle protesi, credendo così di non essere riconoscibile. Voi non vi fidate: abbracciatevi e guardate avanti! Mai più da soli!”.

Acquista qui il singolo |

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.