Risponde Recensiamo Emergenti

La nostra rubrica dedicata agli emergenti che ci scrivono

Nel nostro appuntamento settimanale dedicato alla nuova musica italiana con Risponde Recensiamo diamo spazio a tutte le proposte che ogni settimana ci arrivano dagli artisti emergenti nostrani. Con il supporto della piattaforma internazionale di ‘Groover’ diamo modo ogni settimana ai giovani talenti che ci scrivono di ricevere un nostro feedback, di poterci contattare direttamente e di veder pubblicati nei nostri canali i loro brani (qui trovate spiegato esattamente come funziona).

Se anche tu vuoi proporci il tuo progetto e vuoi che sia pubblicato su ‘Risponde Recensiamo’ l’unico modo per farlo è cliccare sul banner qui sotto, inviarci il brano ed attendere, entro 7 giorni, il nostro feedback e la pubblicazione:

MEMOREM – AB29

La personalità artistica qui c’è tutta. A prescindere dal brano dove si uniscono volontà pop a sonorità più proiettate verso la dimensione rock e underground. La vocalità ha, in sè, delle belle sfumature che riportano a scenari e riferimenti internazionali anche se ha ancora bisogno di trovare una propria collocazione del tutto personale. Il risultato è un buon brano, piacevole da ascoltare.

LE BLEU ET LE NOIR – Allan K

Un pop cantautorale d’Oltralpe che mette sul piatto un’eleganza ed un portamento della forma-canzone non così abituale nell’oggi musicale e discografico. La lingua francese aiuta indubbiamente a raggiungere questo traguardo ma la pasta timbrica delle due voci è sicuramente un altro importante valore aggiunto in questo senso.

COME DA PICCOLI – Amygdala

Brano sofisticato musicalmente dove l’arrangiamento vuole essere soffuso e mai invadente pur utilizzando una parte ritmica preponderante. Sfumature jazz accompagnano lo sviluppo della melodia mentre una vocalità sicura, anche se non molto colorata timbricamente in questo contesto, accompagna la narrazione. Un buon punto di partenza che avrà bisogno, nel tempo, di arricchirsi di elementi, variazioni e contaminazioni.

SUENA EL REY – Francesco Camattini

Una forma-canzone tradizionalmente italica si adatta ad un testo tutto latino che, comunque, ben si adatta a questo tipo di costruzione musicale. Forse poco adatta alla commercializzazione nell’oggi discografico ma è l’ennesima canzone che ci ricorda da dove veniamo musicalmente e dove i nostri cantautori più grandi hanno spiccato.

2 AM – ZILDJIANPINKY FEAT. URPLE

L’intro sognante (e lunghissima) introduce da subito nel contesto dell’ambient music per non abbandonare mai la scena. Si susseguono una serie di episodi musicali che si introducono e si accavallano senza, però, mai distrarre l’ascoltatore dalla traccia principale. Un bell’episodio.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.