Risponde Recensiamo Emergenti

La nostra rubrica dedicata agli emergenti che ci scrivono

Nel nostro appuntamento settimanale dedicato alla nuova musica italiana con Risponde Recensiamo diamo spazio a tutte le proposte che ogni settimana ci arrivano dagli artisti emergenti nostrani. Con il supporto della piattaforma internazionale di ‘Groover’ diamo modo ogni settimana ai giovani talenti che ci scrivono di ricevere un nostro feedback, di poterci contattare direttamente e di veder pubblicati nei nostri canali i loro brani (qui trovate spiegato esattamente come funziona).

Se anche tu vuoi proporci il tuo progetto e vuoi che sia pubblicato su ‘Risponde Recensiamo’ l’unico modo per farlo è cliccare sul banner qui sotto, inviarci il brano ed attendere, entro 7 giorni, il nostro feedback e la pubblicazione:

DOMENICO MASIELLO – Fly away

Un pezzo tutto strumentale che ricorda che la musica ha il dovere di andare anche oltre gli schemi a cui siamo abituati nell’oggi musicale. Il risultato è una forma-canzone forse poco messa in risalto in questi nostri giorni ma che sa dare all’ascolto quella stessa emozione che possiede una canzone “più classica”.

LOU CALISTA – En confettis

Un pezzo intimo e sospeso in cui l’introduzione del pianoforte non fa che confermare la sensazione di grazia suscitata da una voce intensa e di classe. Il brano poi evolve verso una dimensione più pop-rock in cui anche l’elettronica ha una sua parte importante nella struttura dell’arrangiamento. Un bell’episodio musicale ben misurato in tutte le sue diverse componenti.

RICCOSTE – Universo

Un brano particolarmente concentrato sulla resa sonora e sulla costruzione di un arrangiamento non troppo articolato ma non per questo frettoloso o banale. La voce cupa e profonda si sposa perfettamente al tipo di atmosfera evocata e ricreata riuscendo ad apparire il perfetto mezzo di comunicazione per questo tipo di brano.

SO HUMAN – Renegade

Un brano di ben 6 minuti e 30 che, forse, anche per questo non si può collocare nello scenario più mainstream ma che porta in sè davvero tanti elementi e punti di svolta. L’atmosfera cresce progressivamente e con forza senza mai accelerare, però, all’improvviso. Ne esce un brano che sa prendersi il proprio tempo per evolvere e arrivare fin dove vuole arrivare.

VEIVECURA – Bipolare

Un pezzo che sfrutta la dimensione urbana per confezionare un arrangiamento non invadente ma arricchente per la tipologia del racconto che si vuole portare avanti. La voce soffusa e condita dalle doppie linee vocali aiuta il brano a collocarsi perfettamente nel mondo musicale dell’oggi del pop italiano.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.