Risponde Recensiamo Emergenti

La nostra rubrica dedicata agli emergenti che ci scrivono

Nel nostro appuntamento settimanale dedicato alla nuova musica italiana con Risponde Recensiamo diamo spazio a tutte le proposte che ogni settimana ci arrivano dagli artisti emergenti nostrani. Con il supporto della piattaforma internazionale di ‘Groover’ diamo modo ogni settimana ai giovani talenti che ci scrivono di ricevere un nostro feedback, di poterci contattare direttamente e di veder pubblicati nei nostri canali i loro brani (qui trovate spiegato esattamente come funziona).

Se anche tu vuoi proporci il tuo progetto e vuoi che sia pubblicato su ‘Risponde Recensiamo’ l’unico modo per farlo è cliccare sul banner qui sotto, inviarci il brano ed attendere, entro 7 giorni, il nostro feedback e la pubblicazione:

JAPANESE GHOST ARMY – X-Emperor

Un brano totalmente strumentale che unisce una buona componente ritmica alla voglia di trovare un linguaggio musicale sperimentale che sappia anche uscire al di fuori dai confini prestabiliti del pop-rock più alternativo o diffuso.

MARCO GRAY – Il posto in cui ora sto

Una ballad pop emozionale che parte con il pianoforte per rievocare un mondo musicale di riferimento ben definito e che poi viene abilmente sviluppato nel proseguo del pezzo. Il ritornello sfrutta un’apertura con una sovrapposizione vocale che inspessisce il suono ma che confonde la resa vocale. Il brano è interessante ma rimangono da sistemare alcuni passaggi testuali e un utilizzo timbrico non sempre naturale.

MATTIA TRIPIEDI – Bolla

Per essere un’opera prima il risultato non è male e lascia intravedere le possibilità di un discreto percorso di crescita e di affinamento delle capacità soprattutto autoriali. Il tema è quello di raccontare il proprio universo racchiuso in una bolla. In sostanza il proprio io. La voce dispone di una buona estensione ma si rivela ancora non del tutto formata. Questo probabilmente rende meno credibile il risultato vocale di quello che potrebbe essere ma, contemporaneamente, permette al suo interprete di entrare anche in un mondo soul che la musica italiana ha bisogno di recuperare nel prossimo futuro.

VEIVECURA – Generiche domande

Il timbro soffiato e quasi sussurrato si accosta con non troppa fantasia o difficoltà a quello di Samuel dei Subsonica. A cambiare è, però, l’impianto produttivo che, rispetto al gruppo torinese, in questo caso si fa volutamente pop senza alcuna tentazione di entrare nel mondo elettronico più sperimentale o rock. Un bel pezzo che si lascia fischiettare con facilità.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.