Risponde Recensiamo Emergenti

La nostra rubrica dedicata agli emergenti che ci scrivono

Nel nostro appuntamento settimanale dedicato alla nuova musica italiana con Risponde Recensiamo diamo spazio a tutte le proposte che ogni settimana ci arrivano dagli artisti emergenti nostrani. Con il supporto della piattaforma internazionale di ‘Groover’ diamo modo ogni settimana ai giovani talenti che ci scrivono di ricevere un nostro feedback, di poterci contattare direttamente e di veder pubblicati nei nostri canali i loro brani (qui trovate spiegato esattamente come funziona).

Se anche tu vuoi proporci il tuo progetto e vuoi che sia pubblicato su ‘Risponde Recensiamo’ l’unico modo per farlo è cliccare sul banner qui sotto, inviarci il brano ed attendere, entro 7 giorni, il nostro feedback e la pubblicazione:

ANGELO BETTATI – Vengo a ti: Parte delicatissima poi, d’improvviso, si lascia aprire in un arrangiamento che stupisce e lascia spiazzato l’ascoltatore. La tematica adottata racconta d’amore ma lo fa con una forma un po’ inusuale ed una narrazione occasionale piuttosto poco comune. Ciò che funziona meno, però, è la dizione dell’interprete, una vocalità poca sicura e precisa ed un mixaggio piuttosto superficiale ed improvvisato.

ARGENTO – Mademoiselle: E’ una canzone che non si fatica ad inquadrare nel linguaggio musicale d’oggi anche se conserva una certa impostazione vocale che lascia intravedere buoni doti canore. Il brano adotta un arrangiamento ricco di tastiere e sintetizzatori che distorcono suono andando alla ricerca di un suono personale e riconoscibile.

CARMEN MARINO – A Luisa: Una proposta che odora di classicità e di tradizione in tutte le sue componenti: il testo deriva da una poesia della poetessa netina Mariannina Coffa, la voce è impostata e “altolocata” nella propria impostazione comunicativa, i suoni sono essenziali ma tipici dell’atmosfera da chanson che da profondità e struttura ad un brano che vuole suonare imponente. Nel proprio scenario è un buon episodio di una musica profondamente ancorata al meridione italiano e ad un certo tipo di tradizione musicale.

MATTEO – 7 giorni: Un bel pezzo che si riferisce ad una lei che non c’è più ma che rimane ancora ben presente nella mente, nei ricordi e nei momenti e luoghi vissuti insieme. Prendete la “Cinque giorni” di Zarrillo e riscrivetela mantenendo la tematica ma trasportandola in un mood pop-rock per una vocalità meno dotata dal punto di vista dell’estensione. La tematica, dunque, non sembra essere la più originale ma la canzone, tutto sommato, risulta ben scritta anche se non gode di una voce particolarmente performante.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.