Rkomi 2021

Recensione del nuovo singolo del rapper estratto dall’ultimo album di inediti

Rkomi e Irama si trovano insieme all’interno del singolo Luna piena, nuovo estratto dall’ultimo album di inediti del rapper e cantautore lombardo intitolato Taxi Driver (già certificato doppio di disco di platino nelle vendite), uscito lo scorso 30 aprile per Island Records/Universal Music Italy. Il singolo, disponibile in tutte le radio a partire da venerdì 27 agosto, è stato prodotto da Shablo ed è già stato certificato doppio platino dalla FIMI per aver già venduto oltre 140.000 copie tra streaming e download. ‘Luna piena’ segue il successo dei precedenti ‘Ho spento il cielo’, primo singolo ufficiale dell’album in compagnia di Tommaso Paradiso e ‘Partire da te’ (di cui qui la nostra recensione).

Questo nuovo singolo arriva dopo un’estate vissuta da Rkomi come assoluto protagonista grazie al successo del suo album ‘Taxi Driver’, ancora ai vertici delle classifiche di vendita a quattro mesi dalla sua uscita e del successivo tour con cui sta girando l’Italia a suon di sold out. ‘Luna piena’ unisce le anime differenti di Rkomi e Irama che qui si trovano grazie a un arrangiamento che mette in risalto proprio i punti in comune dei due artisti grazie alle esperte mani di Shablo, produttore del brano e come sempre maestro nel far quadrare i conti unendo generi apparentemente distanti.

Rkomi, così come accade nella maggior parte delle canzoni che compongono il suo ultimo album, mostra la sua parte più “soft” e punta su un cantato leggero che si sposa con il sempre riconoscibilissimo timbro di Irama, ormai divenuto uno degli hitmaker più importanti d’Italia. Il testo è in pieno stile Rkomi, con numerose immagini brevi che, una dopo l’altra, vengono proiettate davanti all’ascoltatore in maniera rapida. A Irama tocca la parte “tormentone” con un ritornello fresco e dal sound estivo creato appositamente per entrare nella testa senza uscirne. In ‘Luna piena’ sia Rkomi che Irama si mettono in gioco andando incontro alle esigenze dell’altro e costruendo un brano solido che ha tutto per andare forte in radio accompagnando la fine dell’estate 2021.

Acquista qui il brano |

Luna piena | Audio

Luna piena | Testo

Entri in me come svaniscono gli aerei, in cielo
Dove le voci finiscono inghiottite
Come il respiro che lasci sul cuscino
O come un grande segreto che custodisco
Prolunghiamo quei respiri in un’apnea e gridi
Tu sei un fiume che attraversa il paese
Obbligando chiunque ti veda a parlare solo di te

Baby, guardi il sole sorgere
Guarda dove l’alba è lontana anche se
Soffierà lo stesso vento
Sarà così freddo
Sarà come per me

Passo il tempo ballando
Per riempire lo spazio
Che hai lasciato dentro di me
Piena di bugie e di nient’altro
Sulla pelle uno sguardo
Che hai lasciato dentro di me

Chiedi alla polvere
Che il respiro se non c’è
Neanche spazio per cadere dentro me
Chiedi alla polvere
Sul cuscino accanto a te
Se ritornerà a cadere su di me

Sono sotto casa tua
Voglio vedere dove va a finire la luna
Moriamo spesso nel tempo
Solo una volta d’amore
Ho i miei più grandi ricordi al sicuro dentro la pancia
E cosi, non ti guarderò più così
E continui un gioco a cui non giocare da soli

Fredde come le strade e le pistole
Fredde come le mani o le parole
Che dette non sembran niente di che

Che cosa vuoi che dica
Resta con lui che se ti scopa stai zitta
Che pensi a me mentre ti mordi la lingua
E che fai finta, lo so

Baby, guardi il sole sorgere
Guarda dove l’alba è lontana anche se
Soffierà lo stesso vento
Sarà così freddo
Sarà come per me

Passo il tempo ballando
Per riempire lo spazio
Che hai lasciato dentro di me
Piena di bugie e di nient’altro
Sulla pelle lo sguardo
Che hai lasciato dentro di me

Riempivamo tutto il palco io e lei
E c’era il tutto esaurito ogni sera
Ora che passano i titoli di coda
Penso che ci sia sfuggito qualcosa

Riempivamo tutto il palco io e lei
E c’era il tutto esaurito ogni sera
Ora che passano i titoli di coda
Penso che ci sia sfuggito qualcosa

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.