Sanremo 2021 logo |recensiamomusica.com

Tutte le dichiarazioni della conferenza stampa

E’ il giorno dell’avvio del Festival di Sanremo 2021 ecco tutte le dichiarazioni della conferenza stampa delle 12:00 visibile anche in streaming su RaiPlay.

Presenti in sala stampa, oltre ad Amadeus, anche Matilda De Angelis (co-conduttrice della serata), Stefano Coletta (direttore di Rai 1), Claudio Fasulo (vice direttore), Giuseppe Faraldi (assessore al turismo) e Zlatan Ibrahimovic (ospite fisso delle serate).

12:o0 Amadeus: ‘”Finalmente è arrivato il 2 marco. La preparazione di questo Festival è sembrata lunghissimo ma ce l’abbiamo fatta. Sarà una serata particolare in tutti gli aspetti. Ci sarà il primo quadro bellissimo di Achille Lauro, la presenza di Matilda De Angelis, giovane artista piena di talento e poi Ibrahimovic, grande esempio dal mondo dello sport, non vedo l’ora che il pubblico lo conosca anche dal lato umano”.

12:17 Matilda De Angelis: “La prima volta che sono salita sul palco ho provato un’emozione incredibile. Sono super contenta di poter aiutare Amadeus in questa esperienza gigante”.

12:18: Ibrahimovic: “Sono felice di far pare di questa squadra. Quando Amadeus mi ha chiamato mi detto di essere me stesso e mi ha subito rassicurato”.

12:20: Coletta: “più di ogni altra volta mi sento di dire, senza retorica, che questo sarà il Festival di tutti. Un’edizione speciale e senza pubblico, e questo grazie al fatto che il direttore artistico ha costruito un’offerta che riesce a guardare a tutti i target e i differenti segmenti di pubblico. Questo concetto di unione l’ho visto anche durante le prove dei giorni scorsi”.

12.20: Ordine di uscita dei campioni:

  1. Arisa
  2. Colapesce e Dimartino
  3. Aiello
  4. Francesca Michielin e Fedez
  5. Max Gazzè
  6. Irama
  7. Madame
  8. Maneskin
  9. Ghemon
  10. Coma_Cose
  11. Annalisa
  12. Francesco Renga
  13. Fasma

12:20 Nuove Proposte:

  1. Gaudiano
  2. Elena Faggi
  3. Avincola
  4. Folcast

12:35 Fasulo: “Se ci aspettiamo ascolti super? Ci aspettiamo ovviamente dei dati molto buoni visto il momento. Anche se questa volta la questione qualitativa debba essere al primo posto”.

12:35 Ibrahimovic: “Polemiche con LeBron James? Io sono un atleta. Gli atleti devono fare gli atleti e i politici i politici, stop. Chi mi conosce sa che sono un professionista serio. Mi è arrivata l’opportunità di fare Festival e appena conosciuto la sua storia ho accettato. Devo molto all’Italia e questo è il mio modo per dare qualcosa indietro”.

12:42 Amadeus: “Orari? Saranno 5 serata con tanta varietà e tanta musica quindi è chiaro che finiremo tardi. Non penso allo share ma allo spettacolo. L’anno scorso il pubblico ha apprezzato, ho tante cose in mente e voglio portarle tutte sul palco. Ricorderemo ovviamente Claudio Coccoluto, Dj che ha fatto ballare intere generazioni”.

12:55 Matilda De Angelis: “Seguo il Festival da 6/7 anni, perchè prima in casa mia non si guardava la televisione. Mi sono appassionata follemente e ora non posso farne a meno. Se ho una playlist? Ne ho tante. Uso tantissimo la musica nella vita quotidiana. Ho cominciato da cantante, fin da piccola ho studiato chitarra e violino, ho iniziato a suonare con un gruppo in giro per l’Europa. Ci sono tanti artisti italiani per me importanti, da Lucio Dalla passando per i Tiromancino. Qua al Festival ci sono tanti giovani che stimo e che secondo me stanno rivoluzionando la musica: vedi Madame, Francesca Michielin e Gaia”.

13:07 Amadeus: “Bisogna guardare al presente: Sanremo ha il dovere di andare a cercare i ‘talenti’ che possono giocare in ‘prima squadra’. Ci sono tanti giovani super conosciuti tra i ragazzi che da stasera saranno conosciuti da un pubblico sempre più grande! Ci sono molte canzoni d’amore anche tra i giovani e questo lo trovo molto bello… Fiorello? Quando giochi da parte a Zlatan sei tranquillo perchè sai che c’è lui, quando devi fare tv e se hai Fiorello è la stessa cosa”.

13:25 Amadeus: “Daremo sempre la classifica di chi ha votato più la top 10 in base alla somma delle giurie per non svelare troppo… Ci saranno tante occasioni per salutare gli italiani all’estero e per omaggiare le canzoni che sono diventate successi internazionali partendo da questo palco e non solo”,

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.