Sanremo 2022 Cast

Tutti i pronostici sul Festival minuto per minuto

Dopo il positivo riscontro delle annate 2018, 20192020 e 2021, torna uno degli articoli più attesi, seguiti e apprezzati dai lettori di RecensiamoMusica, quello relativo ai rumors in continuo aggiornamento sul cast del prossimo Festival di Sanremo. Per il quinto anno consecutivo abbiamo pensato di realizzare un unico contenitore e di aggiornarlo costantemente, piuttosto che pubblicare notizie in maniera dispersiva, con l’intento di tenere monitorate le varie voci di corridoio.

Stando al regolamento ufficiale, ogni artista ha avuto tempo fino allo scorso primo dicembre per presentare la sua candidatura, inviando il proprio brano inedito alla commissione presieduta dal direttore artistico Amadeus, al suo terzo mandato sanremese. L’annuncio del cast definitivo arriverà nelle prossime ore, nel corso del Tg1 delle 20.00 di oggi, sabato 4 dicembre, come sancito dal cambio di regolamento diramato il 2 dicembre. Ergo, si chiudono ufficialmente i giochi.

In questo spazio abbiamo inserito tutte le novità in tempo reale, abbinando ad ogni proposta una quota per dare l’idea della possibilità che ciascun cantante avrebbe di presenziare alla kermesse, in maniera del tutto variabile. Ancora una volta, è necessario sottolineare che le percentuali non rappresentano una nostra preferenza, tantomeno una valutazione reale, bensì un fotogramma che raffigura in maniera indicativa il livello di ipotesi che un determinato artista avrebbe di calcare il palco dell’Ariston, un po’ come accade con i sondaggi e le proiezioni pre-elettorali.

Un gioco, niente di più e niente di meno: questo lo spirito con cui viene curato questo spazio, come ogni toto-Saremo che si rispetti. Anche perché “azzeccare” tutti i nomi è impossibile e poi, comunque, non c’è nulla in palio, quindi tanto vale divertirsi! Quella che andrà in scena dall’1 al 5 febbraio 2022 sarà, con il contributo di tutti, l’edizione della ripartenza, o per lo meno questo è l’auspicio. Il ruolo dei cantanti e delle canzoni sarà più che mai centrale, un po’ come lo è stato in termini diversi lo scorso anno. Ad Amadeus il compito di stupirci ancora una volta con effetti speciali.

Sanremo 2022 | i papabili 22 big 

1. Elisa
2. Rkomi
3. Achille Lauro
4. Fabrizio Moro 
5. Emma 
6. Aka 7even  
7. Sangiovanni  
8. Eugenio In Via Di Gioia con Elio
9. Rettore e Ditonellapiaga 
10. Boomdabash
11. Irama 
12. Giusy Ferreri
13. Noemi 
14. Tecla e Alfa
15. Giovanni Caccamo 
16. Ana Mena 
17. Il Tre
18. Ariete
19. Dente
20. The Kolors 
21. Marco Masini
22. Gianni Morandi 

Fino a prova contraria, saranno ventidue i protagonisti del prossimo Festival di Sanremo, a cui si aggiungeranno due nomi provenienti da Sanremo Giovani. Quelli che avete appena letto sono i nostri papabili, nomi che mai come quest’anno sono trapelati tempo prima della chiusura ufficiale dei giochi. Mettendo le mani vanti, ci aspettiamo tante sorprese, addirittura un terzo se non la metà.

A ventuno anni dalla sua unica e fortunata partecipazione, il nome che svetta tra i rumors è quello di Elisa, che pare abbia trovato la voglia di rimettersi in gioco, captando il momento di profondo cambiamento della musica, che viaggia sempre più a velocità accelerata. Il suo sarebbe un ritorno dalla valenza storica, che aprirebbe le porte ad un precedente importante, stimolando e incentivando altri suoi esimi/pigri colleghi.

Le voci la davano inizialmente in coppia con Rkomi, ma pare che entrambi abbiano preferito poi presentarsi singolarmente, arrivando ad occupare due posti nel nostro tabellone dei pronostici anziché uno. Altro super-nome è quello di Achille Lauro che, inizialmente, sembrava improbabile anche al sottoscritto, ma pare che la canzone proposta abbia abbattuto ogni tipo di perplessità.

Dopo aver fatto qualsiasi cosa sul palco dell’Ariston negli ultimi anni, la vera stravaganza potrebbe essere quella di presentarsi con un look sobrio e semplice, attirerebbe senz’altro l’attenzione di tutti e non rischierebbe in alcun modo di ripetersi. Altro ritorno clamoroso potrebbe essere quello di Emma, a dieci anni dalla vittoria con “Non è l’inferno”

Tra i primi debutti ci sarebbe quello di Aka 7even, mentre una rentrée molto quotata potrebbe essere quella dei Boomdabash. Capitolo duetti, incuriosisce la coppia formata da Rettore, a ventotto anni dalla sua ultima partecipazione, con l’esordiente Ditonellapiaga, interessante ed eclettica nuova promessa della musica italiana, che avrebbe modo così di farsi conoscere al grande pubblico.

Altro bell’accoppiamento quello degli Eugenio In Via Di Gioia con Elio, mentre tra i veterani toccherebbe a Marco Masini che raggiungerebbe quota nove partecipazioni. Assai probabile il ritorno di Fabrizio Moro, Vincitore tre anni fa in coppia con Ermal Meta. Tra i giovanissimi, invece, buone possibilità di vedere insieme Tecla e Alfa, entrambi già affiatati e rodati. 

Dall’annata 2021 si vociferano i ritorni consecutivi di Noemi e Irama, ma non è detto che il direttore artistico voglia alla fine dare spazio a cantanti già presenti in gara lo scorso anno, ma alla fine stiamo certi che saranno le canzoni a sciogliere ogni dubbio. Bel ritorno per Giusy Ferreri, che potrebbe marcare così il suo quarto cartellino sanremese, dopo essere stata data insistentemente per papabile negli ultimi anni.

Ma veniamo agli esordi, perchè è molto probabile che ce ne saranno parecchi, proprio come lo scorso anno. Per le quote rosa sono probabili i debutti di Ana Mena e Ariete, mentre come gruppo si aggiudicherebbero un posto per il Festival i The Kolors. Dal pianeta indie si affaccerebbe un autentico veterano del genere, vale a dire Dente.

Per i giovanissimi, due nomi interessanti potrebbero essere quelli di Sangiovanni (che sarebbe dovuto uscire con un disco entro l’anno, misteriosamente rimandato) e Il Tre. Infine, il nome che forse nessuno si sarebbe aspettato è quello di Gianni Morandi, che tornerebbe in gara a cinquant’anni dal suo debutto festivaliero e a dieci anni dalla sua seconda e ultima conduzione.

Pare che dietro l’eterno ragazzo di Monghidoro ci sia lo zampino di Jovanotti, che aveva scritto per lui altri pezzi oltre all’estiva “L’allegria”. Staremo a vedere, l’unica cosa certa è che lo stesso artista, durante la presentazione dell’ultimo singolo appena citato, alla domanda riguardo un possibile ritorno alla guida della rassegna, rispose che gli sarebbe piaciuto fare qualcosa di diverso e non ripetersi.

Sanremo 2022 | gli altri nomi che girano e sperano

Ron
Cosmo
Matteo Bocelli 
Emanuele Aloia 
Mara Sattei
Vasco Brondi
Federico Rossi