martedì, Aprile 16, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Sanremo 2023: le pagelle allo show della prima serata

E’ già caos a Sanremo: le nostre pagelle

E’ iniziato col botto Sanremo 2023, con un ampio consenso social e incredibili dati d’ascolto. Ieri sera si sono esibiti 14 dei 28 cantanti in gara (qui le pagelle dei brani), a cui stasera si aggiungerà la restante parte. Come di consueto, è stata pubblicata la classifica provvisoria della Sala stampa, che ha visto Marco Mengoni primeggiare davanti a Elodie e i Coma_Cose.

Qui sotto le pagelle ad ospiti e conduttori della prima serata del Festival di Sanremo, dall’aplomb di Amadeus all’ironia di Fiorello. Vi ricordiamo che qui potete trovare i giudizi sulle canzoni in gara.

Le pagelle ad ospiti e conduttori |

Amadeus, voto 6: Ormai padrone di casa, alla conduzione resta una sicurezza. La chimica con Morandi c’è, la precisione sui tempi anche. La gestione della patata bollente Blanco desta invece tantissime perplessità: troppo diplomatico, troppo asservito al concetto del “vogliamoci tutti bene”. Se l’ospite spacca i fiori, lo siluri e lo lasci sul pianerottolo con lo zerbino. Altro che ricantare. 

Gianni Morandi, voto 9: Autentico, dalla spazzata sul palco allo stacchetto sulle sue canzoni più brutte. Porta allegria e professionalità, un vero artista anche a 78 anni.

Chiara Ferragni, voto 4: Parla di sé, parla a sé, parla per sé spacciando le sue galoppate autoreferenziali per messaggi socialmente utili. Presenza scenica evanescente, la televisione non è Instagram.

Roberto Benigni, voto 8: Uno dei più grandi comunicatori in Italia, pur nella sua pesantezza. Giusto sceglierlo come mediatore tra istituzioni e pubblico, il monologo sulla Costituzione è di altissima fattura. Prolisso, ma il pacchetto Benigni è così, con buona pace dei frettolosi.

Fiorello, voto 8: Funziona anche e soprattutto in collegamento, senza vincoli di palco. Raggiunge Amadeus e lo prende per mano dopo il misfatto di Blanco, svelando i lati più divertenti e umani degli incidenti televisivi. 

Pooh, voto 7: In sostanziale apnea sin dai primi 10 secondi, si immolano nel classico karaoke sanremese che è un po’ un misto tra tenerezza e triste nostalgia dei tempi andati. Forte il momento di commemorazione a Stefano D’Orazio con “Uomini soli”.

Blanco, voto 0: A metà tra lo sconcerto ed il ribrezzo, tra la risata e l’incazzatura. Ridicolo.

Salmo, voto 7: Se si pensa agli sketch di Fabio Rovazzi ed Orietta Berti del 2022, tutto ciò che accade su quella nave è oro colato. Quanto a Salmo, sa fare show, pur risultando a tratti infantile.

Piero Pelù, voto 8: La scena della borsetta è ormai cult della storia degli ultimi Festival sui social, diverte e porta un po’ di rock in un’edizione che non ne vede nemmeno l’ombra.

Elena Sofia Ricci, voto 6: Inaspettatamente all’orario di punta, toccata e fuga con classe per promuovere una nuova fiction Rai.

The following two tabs change content below.

Redazione

Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.
Redazione
Redazione
Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.