Disponibile il nuovo singolo del cantautore calabrese, tratto dall’ultimo “La fine di tutti i guai

Classe e raffinatezza, da sempre la musica di Sergio Cammariere si basa su questi due principi cardine, in maniera sempre ispirata oltre che convincente. Si intitola “Il tuo amico di sempre” il secondo singolo estratto dal suo decimo disco di inediti “La fine di tutti i guai” (qui la nostra recente intervista a riguardo), pubblicato lo scorso 10 maggio. Centra l’obiettivo puntando come sempre in alto, con la delicatezza che solo un animo sognante riesce a veicolare mantenendone intatte sia le intenzioni che le emozioni. Composto a quattro mani con il fedele Roberto Kunstler, il brano aggiunge ulteriore poesia al percorso del musicista calabrese, ancora una volta impegnato in prima linea nel portare avanti bellezza e qualità.

“C’è un modo là fuori dove non è mai tardi / per vivere ancora un segreto di sguardi /capire che niente succede per caso e tornare a sognare anche senza di te”, questo verso rappresenta uno dei passaggi chiave del testo, che racconta di come lo scorrere della vita e il susseguirsi degli eventi ti portino inevitabilmente a “sacrificare” alcuni rapporti, per un motivo o per un altro le persone si allontanano e poi si perdono, le distanze si ergono e noi non possiamo fare altro che arrenderci all’evidenza, accettare che non sempre tutto può andare come vogliamo, trovare ristoro nei ricordi piuttosto che nei rimpianti.

Sospeso a metà tra jazz e pop, “Il tuo amico di sempre” è la prova che la musica può e deve ancora veicolare messaggi importanti, essere portatrice sana di contenuti, sollevare e nobilitare le coscienze, proprio come in un recente passato hanno fatto artisti del calibro di Lucio Dalla o Pino Daniele e non stiamo parlando certo di secoli fa. In tal senso, Sergio Cammariere merita tutta la nostra attenzione e tutto il nostro rispetto, perché non si arrende all’assolutismo delle radio e non si piega dinnanzi all’involuzione culturale che, da qualche anno a questa parte, caratterizza e attanaglia la nostra attuale epoca. La sua è musica da difendere, con le unghie e con i denti, con gli stream digitali e con gli ascolti tradizionali, per far sì che si possa tornare presto a declinare i codici dell’arte anche attraverso le più comuni e semplici canzonette.

Acquista qui sempre |

Il tuo amico di sempre | Video

Il tuo amico di sempre | Testo

Non ho mai capito quel tuo atteggiamento
potresti chiamare una volta ogni tanto
niente da dire che sia così urgente
non credo che poi sia diverso per te
sono il tuo amico, il tuo amico di sempre
e so che potresti sinceramente parlare d’amore
come sai fare per questo mi fido soltanto di te

Mentre noi siamo sempre lontano e distanti
finchè un giorno sarà forse ormai troppo tardi
per vederti di nuovo e per ricordarti
che nemmeno ti penso e nemmeno mi manchi
e per questo ti scrivo e mi sembra un peccato
tutto quello che avevo e che non ti ho mai dato
però in fondo capito e non è un protestare
questo giro di frasi potrebbe bastare

Non ho mai ben capito quel tuo strano modo
di nascondere il cuore in un posto remoto
per non ascoltare la voce del vento
e soffia di notte e ti parla di me
c’è un modo la fuori dove non è mai tardi
per vivere ancora un segreto di sguardi
capire che niente succede per caso
e tornare a sognare anche senza di te

Mentre noi siamo sempre lontano e distanti
ed un giorno sarà forse ormai troppo tardi
per vederti di nuovo e anche per ricordarti
che nemmeno ti penso e nemmeno mi manchi
ma l’amore che hai dato non può mai finire
casomai siamo noi che dobbiamo cambiare
c’è qualcosa che ancora dobbiamo scoprire
tutto il resto nel cuore potrebbe bastare

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.