Sick Luke

Il produttore sbarca in radio con un nuovo estratto dal suo album d’esordio

“Solite pare” è il titolo del nuovo singolo del produttore romano Sick Luke che vede al suo interno le collaborazioni con tha Supreme e Sfera Ebbasta. Il brano, disponibile in rotazione radiofonica a partire da venerdì 7 gennaio, viene estratto dall’album d’esordio di Sick Luke intitolato “X2”, pubblicato anch’esso il 7 gennaio per Carosello Records con distribuzione Universal Music Italy.

Il disco (di cui qui tutte le informazioni) è stato anticipato qualche settimana prima della sua uscita dal singoloLa strega del frutteto con Chiello e Madame.

Sick Luke - X2

Dopo anni passati a produrre singoli e dischi per numerosi artisti appartenenti alla nuova ondata rap e non solo, ecco chi Sick Luke sceglie per la prima volta di schierarsi in prima linea pubblicando un progetto discografico che al suo interno ingloba tutto il meglio della scena urban/rap italiana. All’interno della tracklist, oltre ai già citati Sfera Ebbasta, tha Supreme, Chiello e Madame, sono presenti infatti Gazzelle, Tedua, Geolier, Ernia, Ariete, Mecna, Franco126, Coez, Ketama126, Pyrez, Capo Plaza, Shiva, Ghali, Tony Effe, Taxi B, Psicologi, Jake La Furia, Fabri Fibra, Izi, Leon Faun, Gaia, Carl Brave, Luchè, Pop X, Cosmo, Emis Killa, Side Baby, CoCo e Duke Montana.

Acquista qui il brano |

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.