lunedì, Giugno 17, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Simona Molinari sceglie una ballad “Davanti al mare” – Testo

Il testo del brano che segna il ritorno discografico dell’interprete

In questi anni di pausa discografica, Simona Molinari si è trovata faccia a faccia con la sua vita crescendo come donna, artista, madre, lavoratrice. Questa evoluzione personale si è tradotta nel desiderio di esplorare mondi artistici nuovi e più efficaci, oggi, per esprimere se stessa.

Simona Molinari - Davanti al mare

E così quella che torna con il brano “Davanti al mare”, sulle piattaforme digitali dal 21 settembre e in radio dal 24 settembre, è una Simona Molinari rinnovata come artista e come donna . “Davanti al mare” è un brano intimo e delicato, molto diverso dalle sonorità tipiche del repertorio dell’artista, che anticipa il nuovo album in uscita nei prossimi mesi.

Di seguito il testo del brano scritto da Cordio e Lorenzo Vizzini mentre è stato prodotto da Fabio Ilacqua.

Davanti al mare | Testo

In una casa di provincia
dove tutto resta uguale
dalle rose alla ringhiera
e le bandiere a sventolare
ho seguito un aquilone
per provare anche io a volare
davanti al mare

In una notte senza stelle
tra un orchestra di cicale
sopra un letto di conchiglie, sabbia
e polvere di sale
ho imparato a riconoscere i segreti dell’amore
davanti al mare

Ho guardato le mie impronte
scivolare tra le onde
e ho scoperto che la fine può anche rivelarsi dolce
che non arriva mai il momento giusto per tuffarsi
e che è in profondità che si nascondono i coralli

Mare, mare, mare, mare
che non lo sai però mi manchi da morire
tu sai calmare ed ascoltare
ed io davanti a te so sempre cosa dire
sarà che un po’ somigli a me
segreto e trasparente
mare, mare fammi naufragare
insegnami a lasciarmi andare

Nella pancia di una nave
in un eterno temporale
perdendo l’equilibrio ad ogni colpo di maestrale
ho visto coi miei occhi di che rabbia sa capace
a volte il mare

In un lungo camminare
sul finire dell’estate
mentre il sole si annegava
tra le parti abbandonate
ho sentito l’invisibile richiamo della pace
davanti al mare

E ho guardato i miei castelli
sgretolarsi tra le onde
ho imparato a costruire
la mia casa sulle rocce
a non andare al largo
quando la corrente è forte
a perdere lo sguardo
appena dopo l’orizzonte

Mare, mare, mare, mare
che non lo sai però mi manchi da morire
tu sai calmare ed ascoltare
ed io davanti a te so sempre cosa dire
sarà che un po’ somigli a me
segreto e trasparente
mare, mare fammi naufragare
insegnami a lasciarmi andare
insegnami a lasciarmi andare

The following two tabs change content below.

Redazione

Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.
Redazione
Redazione
Imprenditore, Speaker Radiofonico. In vari anni ha sviluppato competenze in diversi settori specializzandosi nell’ambito editoriale e della sicurezza sul lavoro. Fondatore di MondoTV24, Spazio Wrestling, Tuttocalciomercato24. Appassionato del Festival di Sanremo da sempre, nel corso degli anni ha presenziato presso la Sala Stampa Lucio Dalla durante la manifestazione partecipando alle votazioni delle canzoni. Dal settembre 2023 proprietario di Recensiamo Musica, portale presente da anni nel mondo musicale al quale sta fornendo la sua esperienza per rilanciarlo in maniera incisiva nel mondo editoriale.