Capparezza

Tutto esaurito per il festival padovano, che ha ospitato lo show ricco e colorato dell’artista pugliese

Appuntamento ormai storico per l’eccentrico cantante Caparezza, che anche quest’anno è salito sul palco del mitico Sherwood Festival a Padova. Venerdi 29 giugno è andato in scena il “Prisoner 709 Tour 2018”, due ore di musica, spettacolo suoni e colori.

Tutto esaurito il prato del festival padovano dove il pubblico è accorso per assistere uno show ricco e colorato. Il fans club ufficiale, presente in prima fila, scriveva su uno striscione: “Caprezza allo Sherwood è come il cacio sui maccheroni” e non avevano torto. Il “Kappa” sembrava proprio a suo agio nel mettere in scena uno spettacolo pieno di coreografie, ballerini, figuranti robot giganti ed enormi oggetti sul palco, perfino una lavatrice con le ali e un mega temperamatite.

Sul palco assieme all’eccentrico cantante un corpo di ballo che lo ha accompagnato nel suo viaggio musicale alla ricerca della “libertà”. Adulti e bambini, famiglie intere hanno cantato e saltato al suono delle canzoni più famose. Canzoni come Una chiave, Ti fa stare bene, Fuori dal tunnel, Non me lo posso permettere, Malinconia, Vieni a ballare in Puglia, Mica Van…sono state le grandi attese della serata. Il pubblico coinvolto fino alla fine ha assistito divertito e senza mai stancarsi a uno show che, come sembra, non ha affatto deluso.

Un altro colpo messo a segno per il “pazzo” Caparezza, un bel concerto per la città padovana.

Foto di Alessio Marini in collaborazione con AMProgettoImmagine

The following two tabs change content below.
Sono Alessio Marini, un Videomaker-Fotografo, appassionato di Sport e di Musica. Ho iniziato a fotografare con le reflex a pellicola e le videocamere a bobina, adesso mi piace sperimentare le nuove tecnologie per offrire immagine nuove innovative, cercando di cogliere il momento.

Di Alessio Marini

Sono Alessio Marini, un Videomaker-Fotografo, appassionato di Sport e di Musica. Ho iniziato a fotografare con le reflex a pellicola e le videocamere a bobina, adesso mi piace sperimentare le nuove tecnologie per offrire immagine nuove innovative, cercando di cogliere il momento.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.