Al 01/09/2016 queste sono le nostre stime del numero di copie vendute per i singoli del momento:

Roma-Bangkok – Baby K e Giusy Ferreri: 412.891 copie

Vorrei ma non posto – J-Ax e Fedez: 232.401 copie

Ti ho voluto bene veramente – Marco Mengoni: 202.359 copie (4° PLATINO?)

Comunque andare – Alessandra Amoroso: 110.714 copie

No hero – Elisa: 108.764 copie

Volevo te – Giusy Ferreri: 86.758 copie

Nessun grado di separazione – Francesca Michielin: 73.382 copie

Parole in circolo – Marco Mengoni: 60.192 copie

Nulla accade – Marracash e Guè Pequeno: 51.180 copie

Amen – Francesco Gabbani: 50.816 copie

Finalmente piove – Valerio Scanu: 50.671 copie

Infinite volte – Lorenzo Fragola: 46.472 copie

Ti sembra normale – Max Gazzè: 42.578 copie

Erés mia – Benji e Fede: 39.747 copie

• Vivere a colori – Alessandra Amoroso: 35.534 copie

Big boy – Sergio Sylvestre: 33.075 copie

Bomber – Il pagante: 31.835 copie

Baciami – Briga: 30.675 copie

• Solo due satelliti – Marco Mengoni: 29.184 copie

Guardami amore – Francesco Renga: 28.096 copie

Cieli immensi – Patty Pravo: 25.624 copie (ORO?)

Il diluvio universale – Annalisa: 24.148 copie

L’amore merita – Simonetta Spiri, Verdiana, Greta, Roberta Pompa: 21.867 copie

Innamorata – Laura Pausini: 17.923 copie

Partigiano reggiano – Zucchero: 17.336 copie

• Sul ciglio senza far rumore – Alessandra Amoroso: 16.806 copie

Non so più amare – Marco Carta: 16.205 copie

Un’altra vita – Elodie: 16.191 copie

Uno di questi giorni – Nek: 15.810 copie

Luce che entra – Lorenzo Fragola: 15.403 copie

Se avessi un cuore – Annalisa: 14.977 copie

Love me forever – Elisa: 14.361 copie

Il paradiso non esiste – Emma: 13.702 copie

Cult – Emis Killa: 13.273 copie

Il bene – Francesco Renga: 13.376 copie

• Un cuore in due – Francesca Michielin: 10.742 copie

13 buone ragioni – Zucchero: 10.647 copie

Tutto qui accade – Negramaro: 10.399 copie

Due anime – Max Pezzali: 9.070 copie

• L’estate di John Wayne – Raphael Gualazzi: 7.588 copie

• Amore avrai – Elodie: 7.160 copie

• Ho creduto a me – Laura Pausini: 7.085 copie

Io e te = la soluzione – Alessio Bernabei: 6.459 copie

Scriverò il tuo nome – Francesco Renga: 6.322 copie

Tornerai da me – Irama: 5.746 copie

• D’improvviso – Lorenzo Fragola: 5.629 copie

Libre – Alvaro Soler e Emma: 4.418 copie

• A parte te – Ermal Meta: 3.441 copie

• Bruciare per te – Elisa: 2.859 copie

Stelle – Marco Carta: 2.717 copie

Used to you/Potrei abituarmi – Annalisa: 2.857 copie

G come Giungla– Ligabue: 2.650 copie

Nuovi giorni da vivere– Loredana Errore: 986 copie

Volando al contrario – Giò Sada: 275 copie

Slogan– Moreno: 112 copie

Tutte le altre stime le trovate o richiedere sulla nostra pagina facebook Recensiamo Musica

 

Questa settimana sono stati aggiunti alle stime: Nuovi giorni da vivere (Loredana Errore) G come Giungla (Ligabue), Scriverò il tuo nome (Francesco Renga), Slogan (Moreno) e Volando al contrario (Giò Sada) mentre questa settimana sono state eliminate dalle stime Come un’ora fa (Giusy Ferreri), Stella cadente (Modà) e Come on (Chiara Grispo).

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...
2 pensiero su “Stime di vendita dei singoli alla settimana 36”
  1. queste non sono vendite anche dal punto di vista giuridico, si chiama streaming ascolto! serve solo per drogare la classifica di un mercato da terzo mondo!

    1. Si certo hai ragione che non sono vere e proprie vendite ma non lo sono non per colpa del mercato ma delle piattaforme di streaming che pagano una miseria gli artisti. Sarebbero vendite anche gli streaming se Spotify e soci pagassero le giuste quote sui guadagni comunque molto considerevoli che hanno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.