Biagio Antonacci Seria

Recensione del nuovo singolo del cantautore milanese

Biagio Antonacci sa indiscutibilmente raccontare l’amore. Ce l’ha dimostrato in oltre 30 anni di carriera, muovendosi con uguale efficacia tra storie idilliache e altre invece più sofferte, e costruendo così un interminabile patrimonio di successi. Oggi per lui è arrivato il momento di proseguire su questa linea, cercando però nuove strade che lo vedono collaborare con colleghi più giovani e strizzare l’occhio a sonorità che guardano all’attualità musicale.

Continuità sonora con “Seria” |

E quindi, nell’ultimo singolo “Telenovela“, così come nel precedente “Seria” (di cui qui una nostra recensione), la produzione è affidata a d.whale (con il contributo di Zef) e il testo è scritto a quattro mani con il figlio Paolo Antonacci (autore, tra gli altri, degli ultimi successi di Fedez, Tananai e Annalisa).

Due brani che si configurano in piena continuità, con una chitarra accompagnata dalle ritmiche nella prima strofa ed un’evoluzione dai sapori dance a partire dal primo ritornello che, in quest’ultimo caso, è ancora più accennata. Quasi a voler prolungare un’estate ormai passata. Tutto in nome di quella freschezza che sta attualmente dominando le scene musicali nostrane.

Testo velato di malinconia |

È il testo che qui fa da contrasto, velando il brano di una certa malinconia di fondo nel raccontare i colpi di scena che possono accadere in una storia d’amore e che sono degni, appunto, di una telenovela. Il protagonista recita, infatti, sia il ruolo del carnefice che quello della vittima, in un continuo ping-pong che contraddistingue il brano. Prima è lui a definirsi “un Giuda“, costretto a chiedere “scusa” e a ritornare “alla tua porta come un santo“. Poi le responsabilità di un rapporto che non riesce a decollare cadono sulla compagna per via di una gelosia che “rovina una ragazza splendida“.

Un amore che vive di alti e bassi. Che, quando è il momento giusto, sa riconoscere che “senza averti qui si muore, quindi dai facciamo pace“, ma poi continua a infliggersi dolore tra bugie, spine e veleni. E così questa diventa una storia che parla in realtà a tante altre. Difficilmente esistono, infatti, rapporti che vivono nella completa felicità. Ogni vicenda sentimentale è costretta a fare i conti con conflitti più o meno gravi che possono minarne la serenità. E il segreto per continuare a stare insieme è quindi riuscire a tornare ogni volta a ballare “un passo doble” appena finita la burrasca.

In conclusione |

Telenovela” è un brano sicuramente lontano dai capolavori del passato di Biagio Antonacci. Non ha forse neanche la pretesa di esserlo perchè la scelta dei suoni gli fa rinunciare fin da subito alla grande carica emozionale che ha sempre contraddistinto i lavori più profondi del cantautore milanese. Rimane però una proposta piacevole, fresca, frizzante, nonché una dimostrazione di versatilità da parte di un cantautore che ha scelto di rinnovarsi senza comunque rinunciare alla profondità dei suoi testi.

Acquista qui il brano |

The following two tabs change content below.

Nick Tara

Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.

By Nick Tara

Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.