Tiziano Ferro non si ferma e torna con il singolo “Il mestiere della vita”

“Il mestiere della vita”, dal 17 novembre sarà il quinto estratto dall’ultimo omonimo album

Tiziano Ferro - Il mestiere della vita

Torna in radio Tiziano Ferro e lo fa con uno dei pezzi più apprezzati dell’ultimo fortunato album uscito lo scorso dicembre. “Il mestiere della vita”, infatti, è stato scelto come quinto singolo dopo “Potremmo ritornare”, “Il conforto” (con Carmen Consoli), “Lento/veloce” e “Valore assoluto”. Il brano, scritto dallo stesso Ferro insieme a Raige e Davide Simonetta, è già stato certificato disco d’oro digitale da FIMI senza essere mai stato un singolo.

Il video del brano, diretto da Gaetano Morbioli, è stato trasmesso in anteprima integrale su RAI 1 il 16 novembre subito dopo il TG1 e dal giorno successivo on line sul canale VEVO dell’artista.

E’, invece, già disponibile in tutti i negozi di dischi la special edition dell’album “Il mestiere della vita URBAN VS ACOUSTIC”, nuova edizione del disco contenente, oltre al CD originale, un disco inedito con una selezione di brani reinterpretati da Tiziano Ferro in versione urban/acoustic (con Levante ospite nel brano “Valore assoluto”) e 4 bonus track (“No Vacancy” con gli One Republic, la cover di Luigi Tenco “Mi Sono Innamorato Di Te”, “A ti te cuido yo (Lento/veloz)”, “Valore assoluto Printz Board RMX”).

VIDEOCLIP

TESTO

Chiudi la porta quando esci
Qua dentro c’è troppo di te
Poi non voltarti aspetta ancora
E ti sorprenderai
Che i sogni da recuperare

Non puoi dividerli per due

Non è la vita che volevi
Perché la vita non è questa
Ridevo dei nostri difetti
Piangi perché non mi hai cambiato mai
Quella foto rimane la stessa
Sei solo tu che sei diversa

Se vuoi tornare ok, torna davvero
Perché se ritorni tu io ritornerò com’ero
E no non è la vita a toglierci le ali
Affidati alla cura dei ricordi e di chi ami
E tu lascia che sia il mestiere della vita
E tu lascialo andare

E fuggirò da questi sguardi
Perché non percepiscano
I dolori che ho taciuto
E che mi seppelliscono
Tu vai e ritrova il sorriso
Ti aspetto qui in ogni caso

Se vuoi tornare ok, torna davvero
Perché se ritorni tu io ritornerò com’ero
E no non è la vita a toglierci le ali
Affidati alla cura dei ricordi e di chi ami
E tu lascia che sia il mestiere della vita
E tu lascialo andare
Lascia che sia il mestiere della pace
Tu lascialo andare

Amore, mi oppongo
E a questo dolore rispondo
Cambia ancora, fai la guerra,
Riparti sdraiata da terra
La gente distratta non sa
Che l’amore ti ha tolto del tempo
Il tuo cuore disfatto lo sa
Che l’unica cura è il tempo

E poi tenta l’incompiuto, lo straordinario
Amore vivi in eccesso, cominciando adesso
Goditi il trionfo, crea il tuo miracolo
Cerca il vero amore, dietro ad ogni ostacolo

Se vuoi tornare ok, torna davvero
Perché se ritorni tu io ritornerò com’ero
E no non è la vita a toglierci le ali
Affidati alla cura dei ricordi e di chi ami
E tu lascia che sia il mestiere della vita
Tu lascialo andare
Lascia che sia il mestiere della pace
Tu lascialo andare

Chiudi la porta quando esci
Qua dentro c’è troppo di te

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent’anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *