Top&Flop

Tutti i top ed i flop dell’ultima settimana musicale

I TOP:
  • SPACECRAFT – Dolcenera: mancava da qualche stagione la brava Dolcenera che, nei mesi scorsi, aveva dato notizia di una propria rivoluzione musicale insieme ad un nuovo team di produzione. Questo primo singolo del nuovo progetto discografico, in realtà, non la colloca troppo distante da dove l’avevamo lasciata anche se si avverte forte il tentativo di guardare con convinzione agli anni ’80 e ad una produzione meno sperimentale e più accessibile. Dolcenera rimane, però, il centro del proprio progetto e questo piace perchè significa trovare l’anima di un’artista ancora in primo piano in un percorso musicale che può funzionare a prescindere da produttori o featuring blasonati.
  • FEDEZ TORNA A X-FACTOR: è la notizia della settimana ed è, di fatto, l’ultima possibilità dell’XFactor italiano dopo che in tutto il mondo il format si è rivelato consumato ed in declino. Uno dei migliori giudici del talent di casa Sky Uno torna dietro al bancone per salvare capre e cavoli a partire dagli ascolti fino ai talenti da lanciare. Se la missione del programma doveva essere scoprire le popstar del futuro negli ultimi anni lo show aveva perso questo focus addentrandosi eccessivamente nelle nicchie. La scelta di Fedez, se accompagnata da delle selezioni più acculate del cast di concorrenti, potrà far risalire la china ad un programma che ha ancora del potenziale.
I FLOP:
  • CHIMICA – Cesare Cremonini: il cantautore bolognese, è vero, è uno dei grandi protagonisti della nostra musica ma ormai da qualche anno non azzecca più un grande successo. Gli va riconosciuto di non svendersi ai featuring e alla mode per riuscire a racimolare qualche copia in più ma Cremonini ha dimostrato negli anni di saper raggiungere il successo anche rimanendo sè stesso. Anche questa volta Cesare si rifugia su di un brano arzigogolato che racconta più di complessità compositiva che di immediatezza e finisce per non arrivare al grande pubblico. Le radio lo passeranno ma difficile pensare che possa funzionare nelle teste degli ascoltatori…

Cesare Cremonini 2022

  • BUONA FORTUNA (PARTE SECONDA) – Modà: la band di Kekko Silvestre pubblica anche la seconda ed ultima parte del proprio ultimo lavoro discografico. Il risultato, però, non cambia ed i Modà continuano a sformare canzoni che non vanno da nessuna parte dato che del grande pubblico che li sosteneva fino alla metà degli anni ’10 ormai non rimane quasi più traccia. C’è bisogno di nuove idee, di nuove ricette compositive, di un salto verso le nuove frontiere delle logiche musicali e di un atto di coraggio nel rimettersi in gioco anche nelle grandi manifestazioni.
  • LDA FUORI DA AMICI 21: il talent show di Maria de Filippi gode di ottima salute televisiva ma quest’anno, a differenza della passata edizione, non è riuscito a trovare il proprio fenomeno musicale. L’unico davvero in grado di ambire ad una simile posizione avrebbe potuto essere il figlio d’arte di Gigi d’Alessio ma si è preferito sbarazzarsene alla sesta puntata del serale con un’eliminazione insipida che riflette tutto il percorso disegnato per lui in questi ultimi mesi. Semplice strategia per far rifiatare il format e i talenti della passata edizione oppure qualcosa non ha funzionato dal punto di vista autorale e musicale quest’anno?
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.