Top&Flop

Tutti i top ed i flop dell’ultima settimana

I TOP:

Camera con vista (Lorenzo Fragola feat. Federica Abbate): Forti sfumature dance/elettro pop per l’ultima fatica della giovane cantautrice milanese, accompagnata da un altro ritorno a sorpresa, il buon Lorenzo Fragola. La canzone è scorrevole, orecchiabile ed abbastanza fresca ed ha i presupposti per fare bene. Chissà se sancirà il definitivo ritorno di Lorenzo sulle scene?

Magari Muori (Romina Falconi feat. Taffo): La canzone più geniale degli ultimi dieci anni. L’azienda di pompe funebri maestra della comunicazione social si incontra con la cantautrice più eclettica e geniale della musica italiana per una canzone fantastica. Con un testo deliziosamente apotropaico nascosto da una musichetta latino americana, si ironizza sulla caducità della vita. Sorpresa.

Ice Cream (Mika): Ormai il cantante libanese passa così tanto tempo in Italia che possiamo annoverarlo in questa rubrica. Mika torna ai ritmi a cui ci ha abituato, con un pezzo molto danzereccio ed estivo cantato bene con un’ottima tenuta in falsetto. Già usato come sigla dei Seat Music Awards, si prospetta adatto ad essere un jingle per tantissime altre trasmissioni televisive. Alzate il volume dello stereo e scatenatevi.

I FLOP:

Buona (Cattiva) Sorte (Tiziano Ferro): Nonostante un testo scritto da Giordana Angi, che già ad Amici si è dimostrata bravissima a raccontare importanti stralci di vita, la canzone non riesce nel suo intento. La produzione è indubbiamente fantastica ma il risultato è decisamente sotto le aspettative. In un tentativo di ricordare il primissimo Tiziano, quello di canzoni come In bagno in aeroporto, in realtà l’interprete di Latina ne esce con le ossa rotte. Un pezzo che definire “tamarro” è dir poco, martellante e sconsiderato. Più adatto ad essere un brano di Ricky Martin che a un pezzo del nostro re del pop.

Avocado Toast (Annalisa): La canzone a me non piace (sennò non sarebbe qui, ovviamente). E’ indubbio però che Annalisa abbia voluto decisamente sperimentare, virando su suoni trap e uscendo definitivamente dalla sua comfort zone. Un grandissimo esperimento, che si differenzia da tutto il resto che gira nelle radio d’estate. Solo il tempo ci dirà se è una canzone da sei platini oppure passerà inosservata tra tutti i singoli che popolano quest’estate. Ritmo trascinante ed un testo più criptico del solito, ma non mi convince.

Dove e quando (Benji & Fede): Il duo emiliano si da alla salsa con alcune sfumature reggaeton. Il brano è piacevole e si presta benissimo ad essere ballato nei campeggi ma è comunque piuttosto bruttino rispetto a Tutto per una ragione o gli altri brani con cui abbiamo imparato a conoscere la coppia. Ma non dovevano prendersi una pausa?

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Di Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.