Top&Flop

Tutti i top ed i flop dell’ultima settimana musicale

I TOP:
  • Noemi e Carl Brave – Hula-Hoop: La coppia che fece di Makumba‘ la sorpresa dell’estate 2021 ci riprova con rinnovata allegria, positività e leggerezza. La nuova collaborazione tra i due artisti romani arriva nel segno di Carl Brave che di questo brano è l’artefice oltre che quello messo maggiormente in luce per attitudine interpretativa e cadenza ritmica. Noemi non sfigura e, anzi, continua a rafforzare la propria collocazione nello scenario delle interpreti femminili nate pop e capaci di reinventarsi per accontentare anche le esigenze più contemporanee.
  • Aka 7even e Guè – Toca: La collaborazione è illustre per Aka 7even che si trova a dividere le scene con un numero uno del rap italiano che, tuttavia, non è nuovo a questo tipo di collaborazioni anche nel periodo estivo. Il vero punto di forza della canzone, però, è il giovane Luca che si rivela essere il vero protagonista. Distante da come lo abbiamo conosciuto finora e, forse, troppo vicino a quelle che sono le mode latine ma quando il ritornello parte non c’è modo per resistergli. Forse non bello ma sicuramente efficace.
I FLOP:
  • Sensibile all’estate – Jovanotti: sembrava essere ripartito Jovanotti con una grande I love you baby’ e, invece, questo nuovo singolo non ha la stessa forza esplosiva del precedente. La canzone gira bene ma la produzione confermata di Sixpm, stavolta, punta su di un arrangiamento più delicato che non esplode mai del tutto. Iniagia si canterà ma a rimanere sarà il singolo precedente.

Jovanotti

  • La rinnovata formula delle diverse donne a Sanremo: L’annuncio della presenza di Chiara Ferragni per la prima e l’ultima serata del prossimo Festival porta con sè l’implicita conferma della struttura già sperimentata da Amadeus negli ultimi tre anni per quanto riguarda la conduzione. Una o due donne diverse per ogni serata riempiranno anche la kermesse del 2023. Tutto molto bene ma si rischia di nuovo di alternare presenze trascurabili a donne che, invece, avrebbero meritato più spazio e tempo sul palco dell’Ariston.
  • Ferrari white – Riki: continua a provarci Riki a ritrovare il successo e va detto che questo nuovo accostamento a Big Fish sta portando anche a degli episodi musicalmente interessanti. Eppure anche questo nuovo singolo sembra mancare dello sprint giusto per esplodere davvero ed il suo interprete pare definitivamente e volutamente disinteressato al mondo della musca.
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.