Canzoni sul silenzio

Tre canzoni per un momento di vita

“Non c’è niente da sapere è che a volte il silenzio ha il suo valore”. Lo contava Nicolas Bonazzi sul palco prestigioso del Teatro Ariston in quel del Festival di Sanremo 2010 ponendo l’attenzione sulla preziosità dell’intimo silenzio, del delicato poggiare lo sguardo sull’altro senza proferir parola ma parlando coi gesti, con lo sguardo, con la mente. Il testo poi prosegue sottolineando come “quando non so cosa dire preferisco stare ad ascoltare” dando valore a quella scelta di “parlare a mezza voce senza far rumore” per dare profondità alle parole. Parole che altrimenti rischierebbero di suonare spesso banali, prevedibili, non sincere e che, invece, si vuole, almeno quando si parla d’amore, arricchire e dotare di quel senso unico di magia e verità.

Da cantautore a cantautore proprio per ricordare, come sottolineava Ultimo, come le parole a volte risultino essere “inutili” ed incapaci di restituirci quel “posto da visitare” che tutti, in amore, meritiamo di avere per sentirci al sicuro e davvero compresi. “Io ti dedico il silenzio tanto non comprendi le parole”. Parole che, in realtà, nascondono “quelle paure lontane” e che, forse, proprio per questo sono le nostre uniche armi di difesa nei momenti in cui ci troviamo disarmati davanti al sentimento e al suo evolversi inatteso in quanto imprevedibile.

Le parole suonano e ci armano ma anche il silenzio ha la sua forza, la sua potenza, la sua voce. La voce del silenzio, come cantava Mina riprendendo l’originaria interpretazione della coppia di Tony del Monaco e Dionne Warwick, ha la forza di restituire “quel posto che non avevi perso mai” a quelle persone o a quelle cose che un tempo abbiamo posseduto e che ora, invece, ci manca e non ci risulta più possibile vivere. E tra il silenzio ci si trova “improvvisamente” a rendersi conto che “il silenzio ha il volto delle cose che hai perduto” e che, per questo, può apparire come il nostro miglior amico permettendoci di non staccarci da quelle cose a cui mai vorremmo rinunciare.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.