X-Factor logo

Chi siederà dietro al bancone e chi condurrà la nuova edizione del talent show

Sono settimane ormai cruciali per il destino di X-Factor, il talent show canoro di punta in casa Sky Uno. Con la quattordicesima edizione di fatto si è chiuso un cerchio ed ora tutto è proiettato verso un nuovissimo (e rischioso) inizio.

La conduzione |

Il primo nodo da sciogliere sarà proprio quello della conduzione della quindicesima edizione. Alessandro Cattelan ha dato ufficialmente l’addio al termine della passata edizione vinta da Casadilego. Dopo ben 10 edizioni, dunque, il talent show dovrà impegnarsi nuovamente nella ricerca di un nuovo volto a cui affidare la conduzione. L’impresa sarà ardua dato che, inevitabilmente, i confronti saranno inevitabili per chiunque.

La notizia certa è che, al momento, il nome di chi condurrà X-Factor 15 (e magari anche le edizioni successive per avviare un nuovo fortunato ciclo) non è ancora stato deciso. Sul tavolo, secondo le indiscrezioni degli ultimi giorni, ci sarebbero diversi nomi. Presente, ovviamente, quello di Daniela Collu, già da diversi anni alla guida dello StraFactor e perfetta sostituta di Cattelan per due puntate nella scorsa stagione. A lei, però, potrebbero essere frapposti anche i nomi di Lodovica Comello, altro nome di casa Sky, la “iena” Niccolò De DevittisMatteo Maffucci, voce degli Zero Assoluto, e Marco Maccarini,

Il nome spuntato a sorpresa nelle ultime ore è quello di Fedez che, in qualche modo, è stata Simona Ventura a proporre. La conduttrice di Chivasso, infatti, ha dichiarato che vedrebbe bene il cantante nella veste innovativa di conduttore del talent di cui è stato giudice per ben 5 edizioni.  Che questa candidatura esterna possa avere qualche reale possibilità? Staremo a vedere. Di certo Fedez si sta sempre più impegnando anche nella dimensione dello show televisivo anche se, forse, per uno show come X-Factor non dispone ancora della duttilità necessaria.

X-Factor 14

I giudici |

Sul versante coach tutto tace allo stesso modo. Eppure prima dell’inizio dei casting (che solitamente hanno luogo nel periodo estivo) occorrerà sciogliere anche quei nodi. La giuria della passata edizione ha parso di saper funzionare ma alcuni cambiamenti non sarebbero da escludere. Il nome più in bilico potrebbe essere quello di Manuel Agnelli. Il cantante nel finale della passata stagione si è dimostrato piuttosto insofferente alle dinamiche del programma. Il suo era stato un ritorno al bancone dei giudici condizionato dalla certezza di portare in scena un tipo differente di racconto musicale. La contrapposizione con  Hell Raton, però, è diventata via via difficilmente tollerabile dalla voce degli Afterhours e non stupirebbe se soltanto uno dei due giudici venisse confermato (o accettasse di essere confermato).

Misterioso anche il destino di Emma Mika. Se la cantante salentina è arrivata ad X-Factor dopo un lunghissimo corteggiamento, e quindi potrebbe aver firmato un contratto pluriennale, per la star anglo-libanese sarà necessario prendere in considerazione il suo calendario internazionale.

Chi siederà, dunque, dietro al bancone? Ne sapremo molto di più sicuramente presto. Certo è che cambiare tutto, conduzione e giuria, sarebbe un’azzardo troppo grosso che si cercherà di evitare in tutti i modi. D’altronde ‘Amici di Maria de Filippi’  ha lanciato la sfida sul piano degli ascolti invertendo l’idea che questo genere di format fossero destinati al tracollo. Se X-Factor nell’ultima edizione aveva contenuto i danni della disastrosa tredicesima stagione per il prossimo anno sarà necessario puntare ben più in alto.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.