Al via da questa sera, venerdì 29 novembre, lo spettacolo dell’inedita coppia spagnolo-napoletana

Saranno tre puntate ricche di varietà quelle che andranno in scena su Rai Uno a partire dal 29 novembre, per tre venerdì consecutivi. Al timone della trasmissione due artisti diversi e pieni di risorse: Vanessa Incontrada e Gigi D’Alessio (qui la nostra recente intervista), padroni di casa di “20 anni che siamo italiani”, trasmissione che prende spunto dal successo che entrambi hanno conosciuto nel corso dell’ultimo ventennio, per raccontare dei mutamenti che il nostro Paese ha subito con l’arrivo del nuovo millennio, il tutto in chiave naturalmente leggera, come nella migliore tradizione del varietà.

Insieme ai due conduttori, ci saranno numerosi ospiti che interverranno in performance musicali e sketch divertenti, per allietare il pubblico attraverso l’ironia, anche se non mancheranno momenti di riflessione e di estrema sensibilità umana e artistica. Ospiti della prima puntata: Gianna Nannini, Fiorella Mannoia, Mika, Umberto Tozzi e Raf, Luchè, il conduttore del prossimo Festival di Sanremo Amadeus, Claudio Amendola, Giorgio Panariello, Marco Giallini e Laura Chiatti. Interessante il momento musicale che coinvolgerà Morgan, Raphael Gualazzi e Sergio Cammarriere, protagonisti insieme a Gigi D’Alessio di un sentito e toccante omaggio a Renato Carosone, in occasione del centenario della sua nascita. I quattro artisti con i loro rispettivi pianoforti daranno vita ad un momento unico di spettacolo, per ricordare uno dei più grandi compositori italiani del ‘900.

20 anni che siamo italiani | Parola ai conduttori

«Faremo tante cose insieme – ha raccontato Vanessa Incontradasicuramente ci prenderemo in giro perché tra di noi è un gioco naturale. Non ci conoscevamo prima di questo programma, ma mi ha subito conquistata con la sua ironia e autoironia e per la sua generosità. Nello show ci scambieremo anche i ruoli, io mi cimenterò con il canto e lui con la recitazione. Avrei voluto anche farlo ballare, ma niente. A quanto pare non ci riesce proprio, se non con i lenti!».

«Soprattutto ci divertiremo e sarà facile – rivela confermando Gigi D’Alessioperché con Vanessa abbiamo trovato sin da subito una grande intesa. Lei è brillante e ironica, sa presentare, recitare, cantare, ballare. È sempre sorridente e spontanea, qualche volta anche un po’ svampita, quindi mi divertirò un po’ a prenderla in giro. Io e lei ci somigliamo, perché siamo “normali”.Insieme ridiamo e scherziamo sempre, in televisione porteremo noi stessi, con le nostre vite: faremo ridere, ma anche riflettere, e ci emozioneremo».

20 anni che siamo italiani | Conferenza Stampa

Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada presentano 20 anni che siamo italiani: tre primeserate evento per raccontare questo inaspettato anniversario, dall’exploit nazionale di D’Alessio a Sanremo 2000, all’arrivo della Incontrada nel nostro Paese dove è subito diventata un volto familiare e popolare. Gigi, Vanessa e i loro grandi ospiti, si divertiranno ed emozioneranno il pubblico attraverso i loro aneddoti e racconti.

Una grande orchestra composta da ventisei elementi e diretta dal Maestro Adriano Pennino sarà il centro musicale dello spettacolo, e non solo. Tante le sorprese, anche se non mancheranno momenti celebrativi e di riflessione, il tutto avvolto in un’atmosfera leggera e familiare che renderà lo show un evento unico e originale. I telespettatori da casa saranno chiamati a partecipare al racconto, con l’hashtag #20AnniCheSiamoItaliani, ciascuno ricordando sui social i propri ultimi vent’anni.

“20 anni che siamo italiani” è un programma di: Martino Clericetti, Max Novaresi, Monica Parente, Luca Parenti, Giovanna Salvatori, Walter Santillo e Paola Vedani, per la regia di Fabrizio Guttuso Alaimo e la scenografia curata da Giuseppe Chiara. Lo show sarà disponibile anche sulla piattaforma RaiPlay, infatti, le tre puntate si potranno seguire in diretta streaming o rivedere comodamente in on-demand tramite pc, smartTV, tablet e smartphone. Un format originale e made in Italy che farà il giro del mondo, trasmesso da Rai Italia sarà fruibile in tutti i cinque continenti.

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.