Almanacco musicale del 18 dicembre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 18 dicembre

1958 – Peppino di Capri lancia il suo omonimo primo disco*
1967 – “L’ora dell’amore” dei Camaleonti è in vetta alla hit parade
1971 – Lucio Battisti è primo in classifica con “La canzone del sole”
1975 – Nasce a Vicenza il cantautore Luca Bassanese
1995 – Alessandro Errico lancia il singolo “Rose e fiori”
2004 – Gianni Morandi è in cima alle classifiche con “Solo chi si ama veramente”
2007 – Eros Ramazzotti è ai vertici celle classifiche radiofoniche con “Il tempo tra di noi”
2012 – Laura Pausini domina la hit parade con “Celeste”
2013 – Alex Britti entra in rotazione radiofonica con “Bene così”
2014 – I Modà e Emma debuttano in classifica con “Come in un film”
2015 – Tiziano Ferro è tra gli artisti più trasmessi in radio con “Il vento”
2016 – Lo Stato Sociale lancia il singolo “Amarsi male”
2017 – “Dobbiamo fare luce” di Gianni Morandi è in vetta su EarOne

*Il personaggio del giorno: Peppino di Capri

Peppino di CapriSono trascorsi sessant’anni dal lancio del primo omonimo progetto discografico di Giuseppe Faiella, alias Peppino Di Capri, trascinato dal successo del 45 giri “Nun è peccato”. Insieme a Toto Cutugno e Milva, con le sue quindici partecipazioni, detiene il record di presenze al Festival della canzone italiana di Sanremo, che ha vinto per ben due volte: nel ’73 con “Un grande amore e niente più” e nel ’76 con “Non lo faccio più”. Tra gli altri brani che arricchiscono il suo vasto repertorio, ricordiamo: “Champagne”, “Let’s twist again”, “Speedy Gonzales”, “St. Tropez Twist”, “Roberta”, “Voce ‘e notte”, “L’ultimo romantico”, “Nessuno al mondo”, “Tu cioè…”, “E mò e mò”, “Nun chiagnere”, “Il mio pianoforte”, “Il sognatore”, “Evviva Maria”, “Comme è ddoce o mar”, “Favola blues”, “La voce delle stelle”, “Pioverà” “La panchina”.

**La canzone del giorno: Il tempo tra di noi

“…Anche se non sento dentro me amore
ritorno sempre là, a quelle immagini, ai giorni liberi
pieno di entusiasmo sembrerò
solo a chi non saprà comprendere
il vuoto dentro me
e rimangono le lacrime in bilico
dietro gli angoli degli occhi che sorridono

Il tempo non ha limiti
non passa per dividerci
è un pretesto sai che non basta mai
per difenderci
il tempo cura i lividi
difende dai pericoli
di un amore che mai
dimentica il tempo tra di noi

Il ricordo inafferrabile lo so
che male più non fa
ma se ti incontrerò
io non mi salverò
cresce dentro l’anima
la voglia che ho di te
distanze fragili ci uniscono di più
e non trovo le parole
per spiegarmelo
perché quelli che si cercano poi
si perdono

Il tempo non ha limiti
non passa per dividerci
è un pretesto sai che non basta mai
per difenderci

Il tempo cura i lividi
difende dai pericoli
di un amore che mai dimentica noi

Ci sono attimi che non ritornano più
il tempo è un alibi per non amarti più
ti sento accanto a me come se fossi qui

Il tempo non ha limiti
non passa per dividerci
è un pretesto sai che non basta mai
per difenderci
il tempo cura i lividi
difende dai pericoli
di un amore che mai dimentica noi
il tempo tra di noi…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.