Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 18 marzo

1945 – Nasce a Roma il cantante Roberto Satti, al secolo Bobby Solo
1953 – Nasce a Bergamo il cantante Ivan Cattaneo
1963 – Nasce a Livorno il cantautore Roberto Rondelli
1972 – I Delirium sono in vetta alla hit parade con “Jesahel”
1983 – Toto Cutugno è primo in classifica con “L’italiano”
1984 – “Cara” di Christian è tra i brani più venditi
1997 – Ci lascia il cantante napoletano Franco Ricci
1999 – Nek pubblica il singolo “Se una regola c’è”
2005 – Anna Tatangelo pubblica l’album “Ragazza di periferia”
2010 – Pierdavide Carone lancia il singolo “Di notte”
2011 – Loredana Errore e Loredana Bertè lanciano il singolo “Cattiva”
2014 – Emis Killa e Skin lanciano “Esseri umani”
2016 – Laura Pausini pubblica il singolo Innamorata, scritto da Jovanotti
2017 – I Thegiornalisti raggiungano la Top10 di EarOne con “Sold out”

*Il personaggio del giorno: Bobby Solo

 Bobby SoloSettantatré candeline per Roberto Satti, meglio noto con lo pseudonimo di Bobby Solo, cantautore romano che ha inciso tantissimi pezzi di successo, tra cui ricordiamo: “Una lacrima sul viso”, “Se piangi e se ridi”, “Zingara”, “Credi a me”, “Questa volta”, “Cristina”, “San Francisco”, “Canta ragazzina”, “Non c’è più niente da fare”, “Siesta”, “Domenica d’agosto”, “Una granita al limone”, “Amore mi manchi”, “Gelosia”, “Non posso perderti”, “Tu stai”, “Ancora ti vorrei” e “Non si cresce mai”, eseguita in coppia con il suo grande amico Little Tony.

**La canzone del giorno: Di notte

 

“…Di notte le emozioni sembrano più dense, di notte
di notte nascono le melodie più intense, di notte
di notte un bacio vola verso l’infinito, di notte
di notte scopri la dolcezza di un marito, di notte
di notte esce la forza di non dirmi che hai bisogno di me

E fa male quando dici che stai male e non sto con te
e fa male col dolore che t’assale e non sto con te
e fa male quando non sono all’altezza di star con te
mi fa male quando nonostante tutto, tu scegli me

Di notte il mondo è giusto perchè sta dormendo, di notte
di notte il tuo dolore già mi sta uccidendo, di notte
stanotte ti amerò come se non potessi farlo mai più

E fa male quando dici che stai male e non sto con te
e fa male col dolore che t’assale e non sto con te
e fa male quando non sono all’altezza di star con te
mi fa male quando nonostante tutto, tu scegli me

E rideremo ancora, come sempre come ora
gli angeli vivono in cielo, ma tu resta qua con me

E fa male quando dici che stai male e non sto con te
e fa male col dolore che t’assale e non sto con te
e fa male quando non sono all’altezza di star con te
mi fa male quando nonostante tutto, tu scegli me

Di notte il verbo amare è un tempo al passato, di notte…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.