Almanacco musicale del 9 marzo

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 9 marzo

1962 – Tony Renis è primo in classifica con “Quando quando quando”
1968 – Don Backy debutta in vetta alla hit parade con “Canzone”
1974 – Iva Zanicchi vince Sanremo con “Ciao cara come stai?”
1983 – Nasce a Foggia il cantante Antonino Spadaccino
1986 – “Azzurra malinconia” di Toto Cutugno è tra i brani più venditi
1989 – Pierangelo Bertoli lancia il disco “Sedia elettrica”
2002 – I Matia Bazar si aggiudicano il Festival con “Messaggio d’amore”*
2005 – Dennis Fantina incide “Non basti tu”
2007 – Paolo Meneguzzi rilascia il disco “Musica”
2011 – I Subsonica pubblicano l’album “Eden”
2011 – Vasco Rossi è in vetta alla Top10 di EarOne con “Eh già”
2012 – Valerio Scanu lancia il singolo Amami
2012 – Biagio Antonacci pubblica “Ti dedico tutto”
2016 – Francesco Renga incide Guardami amore”**
2017 – Giusy Ferreri lancia in radio Partiti adesso

*Il personaggio del giorno: i Matia Bazar

MatiaBazarSono passati sedici anni dalla vittoria dei Matia Bazar al Festival di Sanremo con “Messaggio d’amore”, arrivata a ventiquattro anni di distanza dal primo storico traguardo con “E dirsi ciao”. Un trionfo che sancisce la nuova primavera artistica della band, frutto del sodalizio dei quattro componenti: Giancarlo Golzi, Piero Cassano e Silvia Mezzanotte, alla loro terza partecipazione consecutiva dopo l’ottavo posto di “Brivido caldo” nel 2000 e la terza posizione sul podio con “Questa nostra grande storia d’amore” del 2001.

**La canzone del giorno: Guardami amore

 “…Pensavi fosse stato un po’ più facile
quello che tutti hanno chiamato vivere
ma quando sotto i piedi il mondo cade
diventerà impossibile restare in verticale
credevi nell’amore senza fine
ma hai scoperto che anche il tempo è un limite
non basteranno tutti i battiti del cuore
quando diventa un’abitudine anche respirare

E resti ad aspettare
sotto il temporale
la pioggia sa confondere le lacrime

Ma guardami amore
mentre canto la nostra canzone
scusami amore
se ogni tanto mi trema la voce
ricordati amore che la vita è un raggio di sole
e di notte no, non si muore no,
non si muore no, non si muore mai

Proteggimi dalle paure col tuo scudo
quelle spade non aspettano un minuto
ma se il nemico sarò forte chiedi aiuto
nessuna guerra è stata vinta mai da un solo uomo
e ogni sogno che risponde l’universo
per questa notte puoi dormire sul mio petto
i nostri cuori insieme formano un esercito
senti il mio battito sotto al tuo battito
senti il mio battito sotto al tuo battito
senti il mio battito sotto al tuo battito

Guardami amore
mentre canto la nostra canzone
scusami amore
se ogni tanto mi trema la voce
ricordati amore che la vita è un raggio di sole
e di notte no, non si muore no,
non si muore no, non si muore mai

Ricordati amore che la vita è un raggio di sole
e di notte no, non si muore no,
non si muore no, non si muore mai

Ma guardami amore
mentre canto la nostra canzone
scusami amore
se ogni tanto mi trema la voce
ricordati amore che la vita è un raggio di sole
e di notte no, non si muore no,
non si muore no, non si muore mai…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.