Buon compleanno Paolo Meneguzzi, il cantante compie 41 anni

L’artista festeggia oggi il suo quarantunesimo compleanno. Da “Vero/Falso” a “Musica”, tutte le canzoni che lo hanno portato al successo

Nato il 6 dicembre del 1976 a Mendrisio, comune svizzero del Canton Ticino, Pablo Meneguzzo si avvicina al mondo della musica sin da piccolo, imparando a suonare la chitarra all’età di otto anni. Dopo tanta gavetta in gruppi locali e diversi concorsi canori, nel ’97 partecipa al prestigioso Festival di Vina del Mar in Cile, rappresentando il nostro Paese, vincendo la manifestazione con il brano “Arià Ariò”. Riscuote un grande successo in America latina, mentre in Italia debutta nel 2001 sul palco del Teatro Ariston di Sanremo con “Ed io  non ci sto più”, che si classifica al settimo posto tra le fila delle Nuove Proposte. Al Festival ci tornerà in gara altre quattro volte, ottenendo sempre delle buone prestazioni, tra cui: “Guardami negli occhi (prego)” nel 2004, “Non capiva che l’amavo” nel 2005, “Musica” nel 2007 e “Grande”nel 2008.

Tra le altre canzoni che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo: “Quel ti amo maledetto” e “Mi sei mancata” (dal suo primo album “Un sogno nelle mani” del 2001), “In nome dell’amore”, “Vero/Falso” e “Una regola d’amore” (da “Lei è” del 2003), “Sara” e “Lui e lei” (da “Favola” del 2005), “Ti amo ti odio”, “Ho bisogno d’amore” e “Ricordati che” (da “Musica” del 2007), “Era stupendo”, “Anche se non vuoi”, “Vai via” e “Un giorno che non va” (da “Corro via” del 2008), “Imprevedibile”, “Se per te”e “La mia missione” (da “Miami” del 2010), “Sei amore” e “Love”(dal suo “Best of” del 2011), “Fragile” e “La vita cos’è” (dal suo ultimo album “Zero” del 2013).

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *