Amadeus Fiorello

Nuova conferma per la prossima edizione del Festival di Sanremo

Dopo due edizioni di grande successo come è ormai noto sarà ancora una volta Amadeus a condurre ed organizzare il Festival di Sanremo 2022. Se il suo debutto al Teatro Ariston nel 2020 ha corrisposto ad un grandissimo successo in termini di ascolti televisivi, il 2021 ha, invece, rappresentato un vero e proprio en plein sul fronte di vendite discografiche. Ad accomunare entrambe queste esperienze c’è stato, ovviamente, il conduttore veronese, un cast sempre più proiettato alla contemporaneità, un regolamento lineare e un impianto dello show sufficientemente omogeneo.

Dopo aver rivoluzionato parte del regolamento abolendo la categoria delle Nuove Proposte (qui), il direttore artistico ha, però, svelato di voler confermare almeno parte dell’impianto televisivo. Dalle ultime dichiarazioni rilasciate da Amadeus a Bruno Vespa nello studio di ‘Porta a Porta’ si evince, infatti, che anche nel 2022 a dividere con lui il palco del Teatro Ariston ci sarà Fiorello.

Il conduttore ha, infatti, dichiarato: “Fiorello è come se fosse mio fratello. Io non avrei mai potuto fare il primo Sanremo, così come è stato fatto, e tanto meno il secondo Sanremo, se io non avessi avuto Rosario con me. Non potrei fare Sanremo senza di lui. Non c’è Sanremo per me senza di lui. Dico sempre che lui deve essere libero di fare a Sanremo ciò che desidera. Dopo 35 anni che lo conosco mi fa sempre ridere e continuo a pensare che sia il più grande showman che abbiamo”.

Sembra, dunque, chiaro che Amadeus e Fiorello condurranno insieme anche il Festival di Sanremo 2022. Chissà se, dunque, verrà confermato anche l’impianto dato, nelle passate due edizioni, alle presenze femminili che, di serata in serata, si sono alternate nelle vesti di vallette al fianco di una presenza maschile fissa (il primo anno Tiziano Ferro, il secondo Achille Lauro).

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.