Targhe Tenco

Tutti i nomi ed i titoli dei premiati

Sono arrivati puntuali come ogni anno i vincitori delle Targhe Tenco anche per la stagione del 2022. Presente dal 1984 il premio intitolato alla memoria di Luigi Tenco assegna un riconoscimento agli artisti e alle opere ritenute di maggior valore per la musica cantautorale in diverse categorie. A votare è stata una giuria di critici e giornalisti musicali.

Tra i candidati (qui tutte le nomination di quest’edizione) diversi erano i nomi della scena mainstream presente oltre a quelli del mondo più underground ed indipendente.

L’album migliore dell’anno è risultato essere “Noi, loro, gli altri” (Island Records/ Universal Music Italia) di Marracash. La giuria per questo album (di cui qui la nostra recensione) ha espresso una preferenza netta di 53 voti. Questo disco vanta anche della collaborazione di grandi artisti come Davide Petrella, Vasco Rossi, Tiziano Ferro, Blanco, Mahmood ed Elodie. Avversari di Marracash erano stati Cristina Donà (‘DeSidera‘, 47 voti), Giovanni Caccamo (‘Parola‘, 42 voti), Erika Boschiero (‘Respira‘, 20 voti), Max Manfredi (‘Il grido della fata‘, 38 voti) e Federico Sirianni (‘Maqroll’, 20 voti).

Il premio per la miglior Opera Prima è andato a Ditonellapiaga con l’album “Camouflage” (Dischi Belli/BMG Italy) con 51 preferenze. Facevano parte delle nomination: Djelem Di Mar (‘Voci oltre‘, 50 voti), Blanco (‘Blu Celeste‘, 45 voti); Isotta  (‘Romantic Dark‘, 28 voti) e Ariete (‘Specchio‘, 27 voti).

Il riconoscimento per la migliore canzone singola è andato a “O forse sei tu” (di cui qui la nostra recensione) di Elisa (Island Records/Universal Music Italia) con una preferenza di 53 voti. A contendersi il primo posto: “Tiritera delle canzoni che volano” cantata da Alessandro D’Alessandro con Elio (43 voti), “Ok Boomer” cantata da The Zen Circus feat. Brunori Sas (41 voti), “Desiderio” cantata da Cristina Donà (34 voti), “In fondo al 900” da Andrea Tarquini (26 voti) e “Freccia” di Rancore (18 voti).

La miglior interprete per la categoria Interpreti di canzoni è Simona Molinari con il disco “Petali” (di cui qui la nostra recensione) che ha ottenuto 53 preferenze. Tra i finalisti: Olden con il brano “Questi anni – Dieci brani inediti” di Gianni Siviero (43 voti), Peppe Barra con “Cipria e caffè” (42 voti), Cristina Zavalloni e la sua “Parlami di me – Le canzoni di Nino Rota” (41 voti) e Mario Venuti con “Tropitalia” (40 voti).

Per la targa Miglior album in dialetto, l’opera più apprezzata è stata quella degli ‘A67 (54 voti) con “Jastemma (Squilibri editore)”. Gli altri candidati erano: James Senese con “James is back” (53 voti), Nino D’Angelo con “Il Poeta che non sa parlare” (48 voti), Davide Van De Sfroos con “Maader Folk” (46 voti) e Manutsa con ”Parru cu tia (La voce delle donne)” (19 voti).

Per la Targa Tenco Album collettivo a progetto (che ricordiamo, va al produttore) ha ottenuto maggiori consensi “The Gathering (Quiet)” prodotto da Ferdinando Arnò (54 voti). A seguire: “Parole liberate” (52 voti), “Lella per sempre” (29 voti), “Capo Verde, Terra d’Amore. Il Vinile” (26 voti) e “Music for Change #21” (26 voti).

Le Targhe verranno consegnate nell’edizione 2022 della Rassegna della Canzone d’autore (Premio Tenco), in programma al Teatro Ariston di Sanremo il 20, 21 e 22 ottobre.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.